Vino della settimana: Salina Rosso 2017 di Cantine Colosi (Cronache di Gusto)

Cantine Colosi è un’azienda a conduzione familiare della provincia di Messina che ben interpreta attraverso i suoi vini le tipicità di un posto unico come l’Isola di Salina e quelle di altre aree vocate della Sicilia.

La storia della cantina ebbe inizio negli anni ’70, quando Pietro Colosi “senior” lavorava al fianco di Carlo Hauner, condividendo amicizia, esperienze e passione per i vini della piccola Isola. La sua attività fu continuata dal  figlio Piero che, ultimati gli studi di Enologia all’Istituto Agrario di Catania, diede un nuovo impulso alla produzione e alla diffusione dei vini Colosi. Oggi ad affiancare lui e la moglie Lidia ci sono i figli, Pietro “junior”, enologo laureato a San Michele all’Adige e Marianna che sta completando gli studi in Lingue Straniere e presto occuperà il posto di export manager e responsabile della comunicazione.

(Marianna e Pietro Colosi)

La proprietà è composta da 11 ettari di vigneti e una cantina a Salina più un altro sito produttivo a Giammoro, frazione di Pace del Mela, piccolo centro nelle vicinanze di Milazzo. A breve verrà completata la conversione al biologico. La superficie vitata è divisa tra due aree, località Capo Faro e località Porri. La prima è caratterizzata da un terreno giovane di origine vulcanica con sabbia nera sotto la quale si trovano sassi di roccia lavica. Ben drenante e caldo, è ideale per la coltivazione della Malvasia di Lipari. A Porri troviamo invece un suolo con sabbia bianca dove prevale la matrice calcarea. Qui ci sono diverse varietà a bacca bianca e a bacca rossa utilizzate per i vini secchi. Continue reading “Vino della settimana: Salina Rosso 2017 di Cantine Colosi (Cronache di Gusto)”

Dal Cerasuolo al Frappato DOCG? Intervista a Massimo Maggio (Wine in Sicily)

Unico vino siciliano a godere della denominazione di origine controllata e garantita, DOCG, riconosciuto con decreto ministeriale del 13 settembre 2005, il Cerasuolo di Vittoria prende il nome dalla tonalità di rosso – un rosso ciliegia brillante – e dalla città iblea di Vittoria, fondata nel 1606 dalla contessa di Modica, Vittoria Colonna Henriquez. In tal modo, volle incentivare l’urbanizzazione dei luoghi, la strategia consistette nel regalare un ettaro di terreno ai primi 75 coloni a condizione che ne coltivassero un altro a vigneto.

Il disciplinare attuale, in breve, fissa la produzione – dalla raccolta, all’imbottigliamento, sino all’affinamento – nel sud-est siciliano, in alcuni comuni ricadenti tra le province di Ragusa, Caltanissetta e Catania per una estensione di circa 124.500 ettari complessivi. Solo due le varietà ammesse: il Nero d’Avola in una quota compresa tra il 50% e il 70%, e il Frappato tra il 30% e il 50%. Continue reading “Dal Cerasuolo al Frappato DOCG? Intervista a Massimo Maggio (Wine in Sicily)”

Il fascino di Pantelleria nei vini di Battista Belvisi

Antopassionevino

Viaggio a Pantelleria…al tramonto dell’estate 2017.

Come spesso accade… le cose migliori si lasciano per ultime, perché lasciano il sapore, il ricordo, i colori più vivi.

Macchia mediterranea, olivi, fichi d’india e piante del cappero. Muretti a secco e terrazzamenti sul mare. Scenografia che fa da cornice alla azienda vitivinicola Abbazia di S.Giorgio, azienda giovane dal 2015 ma dal futuro promettente.

Condotta in biologico e biodinamico dall’agronomo ed esperto di viticoltura ecologica: Battista Belvisi.

Battista ci accoglie a casa con la sua famiglia e ci racconta della vita di quest’isola e degli studi e l’interesse per il vino, della nascita di questa cantina.

Suoli neri vulcanici minerali e alberello pantesco.

No solfiti aggiunti e solo lieviti indigeni.

Tutti i vini (eccetto il rosato) fanno lunghe macerazioni sulle bucce, quindi parte inox e parte botti di castagno. Dopo 6 mesi all’ imbottigliamento.

Mi ha colpito in particolare la macerazione in rosso…

View original post 218 altre parole

Vino della settimana: Passito di Pantelleria Dop Decennale 2008 di Ferrandes (Cronache di Gusto)

Ci troviamo a Pantelleria, isola di origine vulcanica distante 110 chilometri dalla Sicilia e 65 dalle coste tunisine.

20170623_182502

Il vino passito che qui si produce ha una storia millenaria ed è strettamente legato alle tradizioni di questa terra che è un microcosmo nel quale ogni cosa assume una caratterizzazione molto particolare. Salvatore Ferrandes è sicuramente uno dei produttori di riferimento per questa tipologia. Discende da una famiglia di origine spagnola presente sull’isola da oltre 600 anni. Continue reading “Vino della settimana: Passito di Pantelleria Dop Decennale 2008 di Ferrandes (Cronache di Gusto)”

I Vini di Sicilia presenti al Live Wine Milano 2019

Abbiamo già introdotto questo interessantissimo evento che Domenica 3 e lunedì 4 marzo, torna quest’anno a Milano. In questo articolo trovate il nostro racconto di questo appuntamento con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità. Fra le 150 cantine italiane e estere che si riuniranno nei luminosi spazi del Palazzo del Ghiaccio per la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale LIVE WINE ci sarà una folta rappresentanza della nostra isola.

Live Wine 2019

Ecco le cantine Siciliane presenti:

Continue reading “I Vini di Sicilia presenti al Live Wine Milano 2019”

Si rinnova il successo per Sorgentedelvino LIVE a Piacenza

Si è conclusa lunedì 11 febbraio la 11esima edizione di Sorgentedelvino LIVE, salone annuale delle piccole cantine naturali. Organizzata dall’associazione culturale Echofficine con il sostegno di Rastal e di Nomacorc-Vinventions, la tregiorni ospitata a Piacenza Expo ha accolto 4000 visitatori, un pubblico eterogeneo di wine lovers, operatori e giornalisti da tutta Italia e non solo.

Sorgentedelvino LIVE 2019 - Bottiglia e calice, particolare, mr
Salone gremito già dalla giornata di sabato dove 150 vignaioli provenienti da 17 regioni italiane ma anche da Austria, Croazia, Francia e Slovenia, hanno fatto assaggiare vini naturali inscindibilmente legati ai territori in cui nascono, che hanno dimostrato un eccellente livello qualitativo. In ogni calice, rosso, bianco, rosato o orange, era racchiuso un viaggio sensoriale attraverso colori e profumi caratteristici, accomunati dal credo in un’agricoltura “biologica, biodinamica e sostenibile”. Sono vini che si affidano alla natura, per arrivare dall’uva alla bottiglia con infinite sfumature di sapore e di aromi ottenuti grazie a vinificazioni accurate e rispettose delle peculiarità di ogni annata, vitigno e territorio.

Continue reading “Si rinnova il successo per Sorgentedelvino LIVE a Piacenza”

L’inverno, sull’Etna, è un momento magico (Palmento Costanzo)

L’inverno, sull’Etna, è un momento magico.
I colori diventano brillanti, l’aria tersa pizzica insistentemente il respiro e, da un momento all’altro, tutto diventa bianco e morbido.
Gennaio è il mese della prima neve, ma anche quello dedicato a importanti lavori in vigna e in cantina. Vorremmo raccontarveli per condividere insieme il respiro del Vulcano d’inverno.

La neve è arrivata i primi di gennaio. Dopo un dicembre con temperature nella media e giornate di sole a scaldare l’aria tersa, gennaio ha vestito d’inverno l’Etna, regalandoci panorami mozzafiato. Alle giornate cariche di nuvole si sono alternate momenti di grande luminosità, con tramonti mozzafiato.

Etna di Inverno - Palmento Costanzo Continue reading “L’inverno, sull’Etna, è un momento magico (Palmento Costanzo)”

Intervista a Nicolas Joly: a Palazzo Branciforte a Palermo

Violetta Candita

Era il 2005, e a Palermo il culto della biodiversità e della biodinamica nell’enologia erano già professati in uno dei ristoranti che ha riscritto la letteratura del gusto in città: fu proprio Bonetta Dell’Oglio, chef carismatica, ispiratrice e volitiva ambassador Slow Food nel mondo, a creare il primo certamen alla presenza di Nicolas Joly, esponente europeo di una visione spirituale ed antroposofica delle pratiche agronomiche e del nostro rapporto energetico coi prodotti alimentari, inteso non solo nell’aspetto calorico, ma nell’essenza più intima del cibo che si trasforma in ciò che siamo.

Branciforte Joly-02.JPG

La totipotenza di ciò che ha seminato Nicolas Joly si evidenzia oggi nelle campagne divulgative che negli anni hanno visto protagonista Bonetta Dell’Oglio, dalla rivoluzione in un chicco che ha riqualificato le coltivazioni cerealicole siciliane, alla salvaguardia dell’Ape Nera Sicula al fianco di Arturo Genduso, fino alla sensibilizzazione degli allevatori sul benessere e sulla socialità animale.

View original post 315 altre parole

I Vini di Sicilia presenti a VinNatur Roma 2019

I produttori di VinNatur, associazione produttori naturali, tornano a Roma sabato 23 e domenica 24 febbraio con un vasto banco d’assaggio alle Officine Farneto.

Saranno più di 90 i produttori. aderenti a VinNatur. provenienti da 15 regioni italiane ma anche da Francia e Slovenia protagonisti delle due giornate. Sabato dalle 14 alle 20 e domenica dalle 12 alle 19 i visitatori potranno scoprire oltre 400 vini prodotti con metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, e che escludono l’utilizzo di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell’uomo. Il banco d’assaggio sarà per i visitatori un’occasione unica di interagire con i produttori stessi, confrontarsi direttamente con loro, per assaggiare e acquistare i loro vini.

Le cantine Siciliane presenti all’evento saranno:

  • Azienda Agricola Barracco
  • Dos Tierras
  • Marco De Bartoli
  • Azienda Agricola Virà
  • Vini Scirto

Continue reading “I Vini di Sicilia presenti a VinNatur Roma 2019”

LIVE WINE 2019 – A Milano la 5° edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale

Domenica 3 e lunedì 4 marzo, torna a Milano l’appuntamento con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità. Centocinquanta cantine italiane e estere si riuniranno nei luminosi spazi del Palazzo del Ghiaccio per la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale LIVE WINE.

LIVE WINE 2018_03.jpg

Un evento aperto al grande pubblico e agli addetti ai lavori che permette di conoscere da vicino i vini e il lavoro appassionato di viticoltori che praticano metodi biologici o biodinamici in vigna e vinificano senza additivi enologici. Un approccio che riduce al minimo gli interventi in cantina in modo da ottenere un vino che sia reale espressione del territorio di provenienza, dell’annata e della sensibilità del produttore. Continue reading “LIVE WINE 2019 – A Milano la 5° edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale”