Etna, la donna che cerca la poesia del vino | DiVini

A 670 metri d’altezza, nella Tenuta di Fessina crescono anche Nerello Cappuccio e Carricante. La coltivazione viene definita «consapevole, fatta a mano come in Valtellina, usando solo quello di cui ha bisogno la vite». Con il Carricante parte «Contrade in bianco»: a Santa Maria di Licodìa e Milo nascono i cru A’ Puddara e Il Musmeci Bianco. Con le uve delle due zone (anche Minnella e Cataratto) si crea l’Erse, fresco e giovane.

Sorgente: Etna, la donna che cerca la poesia del vino | DiVini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...