Intervista a Marilena di Cantine Barbera | Zero

Quando ho avuto la possibilità di intervenire nelle scelte d’impianto, le mie scelte sono andate decisamente verso gli autoctoni, che meglio di altri si adattano al clima ed alle particolari condizioni ambientali di Menfi: Inzolia, Nero d’Avola, Grillo, Catarratto, ma soprattutto Perricone e Zibibbo, che sono uve meravigliose. Oggi, dopo aver ridotto le quantità che facevamo alla metà degli anni 2000, produciamo circa 70.000 bottiglie…

Sorgente: Intervista a Marilena di Cantine Barbera | Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...