Uno Sguardo al Passito

Hank'n Grappa Wines™

Articolo di Luca Santoro.

3 Etichette da provare assolutamente. Ecco la nostra esperienza.

Il passito è davvero un nettare liquido, ma molte volte gli viene rubata la scena da vini di grande carattere e storia, merita però qualche complimento, ed è qua che interveniamo noi con 3 etichette da fare subito vostre, non dimenticandoci però i processi e la filiera che portano al compimento di questo prodotto.

Il Passito viene abitualmente inserito nella categoria dei vini speciali, anche se non subisce quegli interventi tecnici a modificarne caratteristiche organolettiche. Viene lavorato una volta che l’uva raggiunge il più alto tenore zuccherino e le massime dimensioni cominciando una fase di sovramaturazione con l’appassimento degli acini, la concentrazione zuccherina che aumenta e l’acidità in calo. Le tecniche con le quali viene prodotto questo tipo di vino sono svariate: si va dall’appassimento dei grappoli sul ceppo, esposti al sole oppure reati e…

View original post 644 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...