Coste Ghirlanda, la Pantelleria che sfida il mondo (Il Golosario)

I terreni sono coltivati a terrazze racchiuse da muretti a secco. Le viti sono alberello rasoterra e poggiano le radici sui terreni di origine vulcanica secondo una modalità di coltivazione che è nel solco di una storia che ha visto la viticultura locale essere riconosciuta Patrimonio dell’Umanità. Il vitigno che domina incontrastato è lo zibibbo. Ma rispettata la cultura locale, da qui in poi è “rivoluzione”. Ossia la filosofia che ispira le fasi che vanno dalla vendemmia all’assaggio, dicono della volontà di raccontare questa terra “con parole proprie”. Morale. Versi uno dei tre vini prodotti. Assaggi. Il primo sorso è spiazzante. Il secondo è un nuovo orizzonte che si svela. Una Pantelleria che non pensavi potesse esistere. È emozione!

L’intero articolo su Il Golosario.it: Coste Ghirlanda, la Pantelleria che sfida il mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...