Vino della settimana: Manaar 2014 di PietraCava (Cronache di Gusto)

Versato nel calice il colore è rosso rubino fitto, scuro. All’olfatto immediate note di amarene sotto spirito e in confettura seguite da quelle terziarie di cioccolato, pepe, caffè, un pizzico di cuoio, qualcosa di balsamico; interessante, intenso, franco e complesso. Al palato dopo un ingresso fruttato cambia verso diventando intenso e di vigorosa struttura, sviluppando bei tannini e un’acidità nella corretta misura, equilibrato e di grande soddisfazione. Non per niente comincia ad ottenere premi.

Sorgente: Vino della settimana: Manaar 2014 di PietraCava

L’Etna degustata dall’altro versante. Masseria Setteporte (VINODABERE)

L’azienda Masseria Sette Porte si trova nel territorio di Biancavilla, in provincia di Catania. La superficie vitata è di Ha 14,70 che per Gennaio 2017 dovrebbero essere ampliati ad Ha 20. Di questi, Ha 13,70 sono per la coltivazione di vitigni a bacca rossa (Nerello mascalese in maggioranza e nerello cappuccio) e per Ha 1 è coltivato il Carricante. In una minima parte di superficie (circa Ha 1) le piante di vite sono coltivate ad alberello, per Ha 7 le viti sono a cordone speronato e per la parte restante vi è l’alberello “assistito” come mi viene detto da Piero Portale, proprietario dell’azienda.

Sorgente: L’Etna degustata dall’altro versante. Masseria Setteporte. | VINODABERE – Esperienze nel mondo del vino e dell’alimentazione