Salvo Foti, l’Enologo dell’Etna (Newsroom – ComunicareVino)

Articolo su Salvo Foti, scritto con poesia ed un pizzico di romanticismo enofilo, che non guasta mai, su Newsroom – Comunicare Vino.

È un uomo riservato e umile, capace di testardaggine e visione, caratteristiche queste che ho riscontrato con piacevole costanza ogni volta che ho avuto la fortuna di condividere un dialogo con un artigiano del vino. Salvo Foti ha un rapporto simbiotico con il vulcano. Il Palmento ha una finestra che racconta, come in quadro, le sue pendici e mentre degusti il territorio, coccolato dalle canzoni in sottofondo di Pino Daniele e Fabrizio De André, ad ogni sguardo ti toglie il fiato. Salvo Foti e i suoi vini, lo capisci subito, appartengono a quelle pareti che scendono con velocità verso il mare.

Foti ha scelto l’Etna e i suoi vitigni in tempi non sospetti quando a fine anni ottanta la moda erano i vitigni internazionali. Ha sostenuto questa intuizione con studi e sperimentazioni. Nel 1988 dà vita con il professor Rocco Di Stefano, e anche grazie alla sensibilità di Giuseppe Benanti, al Progetto Etna uno studio sulla viticoltura etnea, ancora oggi strumento di riferimento per i nuovi avventurieri.

Quando hai l’occasione di visitare la sua vigna a Milo, zona della Doc Etna Bianco Superiore (prima doc siciliana), comprendi cosa vuol dire lavorare la terra e come sia vero che i paesaggi italiani siano disegnati da un artista a noi noto da millenni, chiamato uomo.

Sorgente: Salvo Foti, l’Enologo dell’Etna | Newsroom – ComunicareVino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...