Etna Bianco Superiore di Milo (Aristide)

Molto si muove sull’Etna del vino.

La denominazione sta conoscendo una crescita della base dei produttori (oggi più di 130), con circa 800 ha in produzione (778 ha rivendicati nel 2014) e 20.013 ettolitri certificati di Etna DOP nel 2015.

Il 32% del vino prodotto è Etna Bianco DOP, mentre una particolare singolarità riguarda l’Etna Bianco Superiore, una ristretta area nel comune di Milo, che conta circa il 2% degli ettolitri prodotti sull’Etna. Negli ultimi dieci anni, la produzione di Etna Bianco DOP si è più che triplicata nei volumi (da 1.640Hl nel 2004 a 5.200Hl nel 2014): mentre tutti osserviamo la crescita della denominazione in termini di visibilità e considerazione, e apprezziamo la qualità crescente della sua maggiore espressione nell’Etna Rosso DOP (con i suoi 15.294Hl prodotti nel 2014 – ma erano ben 17.421 nel 2013 – con una crescita dei volumi in 10 anni di poco inferiore al 50%), è l’Etna Bianco che cresce assai di più, arrivando a rappresentare un 32% della quota di produzione dell’Etna DOP.

L’esauriente articolo di Giampiero Nadali, si trova qui: Etna Bianco Superiore di Milo — Aristide, il wine blog di Giampiero Nadali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...