Riscoperti antichi vitigni siciliani

Uva e Pomodoro

Cari lettori in questo articolo vi racconterò di una bella serata organizzata dall’ONAV di Palermo, presso il Centro Culturale Biòtos (che ha sede in un bell’edificio storico affacciato su via Libertà, con bella visuale sul Politeama), in occasione del Seminario sui Vitigni Antichi Siciliani, di cui ancora si sa ben poco o niente. I relatori della serata erano gli enologi Giacomo Ansaldi e Alberto Parrinello del Centro Vivaio Federico Paulsen di Marsala.

Devo prima di tutto fare i complimenti all’enologo Ansaldi per il suo modo di esporre gli argomenti, piuttosto chiaro, semplice ma dettagliato, che ha catturato l’attenzione dell’intera sala. Da questo seminario ho appreso molte notizie e curiosità che voglio condividere con quanti mi seguono.

Bene, inizio con il dirvi che i vitigni antichi o anche della “memoria” sono vitigni pre-fillosserici, riportati alla luce attraverso l’indagine sul campo di circa 70 esperti e ricercatori, tra cui i due enologi di…

View original post 1.235 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...