Top10 Grillo nel 2017 secondo Wine Searcher

Continuiamo la nostra analisi dei vini più cercati su Wine Searcher; iniziamo a vedere cosa ci raccontano questi dati in merito ai bianchi di Sicilia, certamente meno ricercati nel mondo, almeno per quest’anno. Si parte dal Grillo, che è oramai considerato un vitigno autoctono Siciliano: in realtà, sull’isola sarebbe arrivato dopo l’invasione fillosserica, adattandosi bene alle nuove condizioni pedoclimatiche: la naturale predisposizione del Grillo a dare vini particolarmente alcolici e di facile ossidazione (qualità importanti per la produzione del Marsala) gli fece guadagnare la stima dei produttori di quella zona, dove oggi si trova la maggior concentrazione di questi vigneti.

vigneto_grillo_110107-kasF--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg

Ecco la top10:

  1. cantina-colomba-bianca-vitese-grillo-sicilia-igt-sicily-italy-10884762Cantina Colomba Bianca – Vitese Grillo Sicilia IGT
  2. Donnafugata – ‘SurSur’ Grillo Sicilia IGT
  3. Feudo Arancio – Grillo Sicilia
  4. Feudo Maccari – Grillo Sicilia IGT
  5. Tasca d’Almerita – Tenuta Regaleali Grillo Cavallo delle Fate
  6. Tenuta Rapitala – Grillo Sicilia IGT
  7. Azienda Agricola Arianna Occhipinti – ‘Tami’ Grillo Terre Siciliane IGT
  8. Sibiliana – ‘Roceno’ Grillo Terre Siciliane IGT
  9. Marco De Bartoli – ‘Grappoli di Grillo’ Bianco Sicilia IGT
  10. Feudo Maccari – ‘Family & Friends’ Grillo Terre Siciliane IGT

Sorprendente balzo in avanti per la più grande cooperativa sociale Siciliana, Colomba Bianca, che entra direttamente in classifica balzando al 1° posto. In classifica, new entries anche per Arianna Occhipinti e Sibiliana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...