Tenuta di Fessina, A’ Puddara 2015

Nunc est bibendum

(265 parole)

Saffo«Δέδυκε μὲν ἀ σελάννα
καὶ Πληΐαδες· μέσαι δὲ
νύκτες, παρὰ δ’ ἔρχετ’ ὤρα·
ἔγω δὲ μόνα κατεύδω.»

Al tramonto della luna e delle Pleiadi, in una notte colma di silenzio, s’innalza il canto insonne di Saffo, tutta sola allo scorrere del tempo. Anche le stelle che hanno portato in salvo tanti marinai lasciano la donna: si fanno ricordo lontano, là in alto, che attraversa il tempo e lo spazio per sagomare una montagna. Immagino il terrore di questo cono d’ombra sbuffante e infaticabile, barche che beccheggiano e trovano finalmente il porto, il calore di casa, le mogli abbandonate alla loro intimità. Le Pleiadi (‘a puddara, in siciliano) hanno ricongiunto le famiglie, ricompensato la fatica, l’ebbrezza delle onde, placato lo spasmo di fame dell’attesa e del desiderio.

Io non so se siano le suggestioni letterarie (ed è probabile), ma anche ora che arriva sulle nostre tavole per…

View original post 143 altre parole

Una risposta a "Tenuta di Fessina, A’ Puddara 2015"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...