“Il coraggio di essere unici: i vini ‘eroici’ e la tradizione gastronomica dell’Etna”

Poche regioni sono affascinanti come la Sicilia. Chi ha avuto la possibilità di assaggiare i vini e scoprire i piatti della tradizione siciliana, e dell’Etna in particolare, ha scoperto che non esiste una Sicilia ma tante quante sono le espressioni di questo territorio.
Il clima, il vento che arriva dall’Africa, la neve che raffredda le lingue laviche del vulcano e l’escursione termica, permettono di allevare la vite anche oltre i 1.000 metri. I terreni variegati, dai vulcanici a quelli di tessitura mista e calcarea, delineano un vero e proprio mosaico di terroir dove ogni vino svela il proprio carattere seducente.

Per rendere omaggio a questa terra e alle sue eccellenze, “Vini da Terre Estreme” porta a Treviso l’eno-gastronomiche dell’Etna in un viaggio sensoriale tra suggestioni, profumi e sapori di un territorio conosciuto per la secolare tradizione di vinificazione e una profonda cultura gastronomica.
In degustazione etichette “eroiche” di quattro importanti cantine dell’Etna, abbinate al menu realizzato a sei mani dalla chef siciliana ValentinaRasà accompagnata dagli chef Manuel Gobbo e Beatrice Simonetti del Ristorante Le Beccherie di Treviso.
Quella che andremo a “degustare” durante la serata del 2 Febbraio – nella terrazza vetrata sul Cagnan di Casa dei Carraresi nel centro storico di Treviso – è una terra che ha cuore e non finisce mai di stupire, gioia per gli occhi e per il palato. Una tavolozza di sapori e profumi che sanno di sole, di zagara e di mosti.
Le cantine “eroiche” in degustazione: Cantine Russo, Vini Nibali, Tenuta Monte Gorna, Az. Agr. Irene Badalà.
La serata anticipa la due giorni di “Vini da Terre Estreme” del 3 e 4 Febbraio che porterà a Palazzo Bonifacio Variolo di Treviso, oltre 60 cantine eroiche provenienti oltre che dalla Penisola dai territori estremi della Slovenia, Croazia, Serbia e Argentina.
“Vini da Terre Estreme”, appuntamento atteso da un numero sempre crescente di appassionati wine lover e dal mondo professionale, è riservato a quei vini che – coltivati in aree estreme – montagna, forti pendenze, terreni rocciosi, terrazzamenti, piccole isole – sono il frutto di una viticoltura con origini e storia secolari, tramandata di generazione in generazione, che ha nel Dna la fatica “estrema”, e la passione che la produce.

Sabato 2 Febbraio h 19.30
Casa dei Carraresi
Via Palestro 33/35 – 31100 Treviso

Disponibilità limitata, solo su prenotazione:
lebeccherieeventi@gmail.com
Tel. +39 0422540871

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...