Orange Wine, un evento per gustare i vini bianchi fatti come i rossi

Alla scoperta del meraviglioso mondo degli Orange Wine, i vini bianchi macerati: domenica 20 e lunedì 21 ottobre 2019 i vignaioli naturali presentano alla corte agricola La Faggiola, a Gariga di Podenzano (PC), i vini bianchi fatti secondo un’antica tradizione

Sapete che i profumi e i sapori del vino si concentrano nelle bucce dell’uva? Quello strato sottile di pelle che racchiude la polpa determina così il colore, i sapori e i profumi del vino che bevete. Lasciare il mosto a contatto con le bucce per un tempo più o meno lungo è il procedimento normalmente usato per i vini rossi, ma cosa accade se lo stesso modo di vinificazione si usa per le uve a bacca bianca? Otteniamo un vino dal colore intenso e aranciato, dall’ambrato all’arancione pieno fino al bronzo.

orangewine-02, mr.jpg

Numerosi vignaioli naturali hanno riscoperto questo modo di fare i vini bianchi, con la macerazione sulle bucce, e li portano in degustazione e vendita diretta domenica 20 e lunedì 21 ottobre 2019 alla 2a edizione di Orange Wine, il nuovo colore del bianco che si svolge nei locali de La Faggiola a Gariga di Podenzano, nella campagna alle porte di Piacenza. Un’antica corte agricola inaugurata nel 1900, per l’agricoltura del tempo è una sorta di paradigma, di costruzione razionale da proporre ad esempio per gli agricoltori più avanzati e avveduti di allora. Oggi è uno spazio che torna piano piano a vivere grazie alla presenza di due sale adatte a convegni ed eventi che ospiteranno i vignaioli naturali durante questa seconda edizione di Orange Wine – il nuovo colore del bianco.

Saranno presenti una cinquantina di vignaioli che hanno scelto l’agricoltura biologica o biodinamica e che vinificano le proprie uve con metodi tradizionali. Un tuffo tra profumi e sapori insoliti alla scoperta di vitigni e vini davvero straordinari per un vino né rosso, né bianco: orange.

Le cantine di Sicilia presenti saranno Agricola Virà e Ferracane.

orangewine-04, mr.jpg

La ristorazione, rigorosamente in abbinamento ai vini orange, sarà curata dai fratelli Pavesi che proprio all’interno della corte La Faggiola gestiscono il loro ristorante: l’Ostreria, che propone la cucina tradizionale piacentina. Una garanzia in quanto Giacomo Pavesi secondo Osterie d’Italia, la guida di Slow Food, è il miglior oste della penisola.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale Echofficine che propone annualmente il salone dei vini naturali, di tradizione e territorio “Sorgentedelvino LIVE”.

Le degustazioni ai tavoli dei produttori di Orange Wine apriranno domenica 20 ottobre e lunedì 21 ottobre 2019 dalle ore 10 alle 18. L’ingresso è di 20€, ridotto 15€. Maggiori informazioni sul sito www.orangewine.it.

Per informazioni:  www.orangewine.it – email: live@sorgentedelvino.it

image001.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...