Fontanelle Doc Eloro 2011-Curto

Uva e Pomodoro

Fontanelle Doc Eloro 2011
(azienda Curto, Sicilia)

Una bottiglia di vino
contiene più filosofia
che tutti i libri del mondo.
Louis Pasteur

L’azienda Curto è ubicata nel comune di Ispica, in provincia di Ragusa, ed è gestita dall’omonima famiglia, che sin dal 1670 si dedica alla coltivazione della vite e di altri prodotti: uve da mosto, agrumi, mandorle, olive, fichi d’India biologici, cereali e ortaggi. Alla fine degli anni 90 l’azienda ha concentrato la propria attenzione, soprattutto, nel settore vitivinicolo, cercando di valorizzare il vitigno autoctono, ovvero il Nero d’Avola. Sulla statale 115 che da Ragusa porta a Ispica e Rosolini due colonne monumentali indicano la strada sterrata che porta a questa antica casa nobiliare ricca di fascino immersa tra gli ulivi secolari e i mandorli, con i muretti a secco modicani che ne caratterizzano il paesaggio. Tra Ispica e Pachino, zona di Pomodorino e Eloro DOC , ci sono…

View original post 142 altre parole

Se il vino fa (del) bene: Tenuta Benedetta su Cronachedigusto

Tenuta Benedetta è la nuova avventura di Daniele Noli, farmacista toscano con la passione per il vino e una laurea in Viticoltura ed Enologia e della moglie Laura.

Spinti dall’amore per la Sicilia e per i suoi straordinari prodotti, acquistano tre vigneti sull’Etna e nel 2013 creano l’azienda vinicola che porta il nome della loro figlia, Benedetta, anch’essa entusiasta del progetto. Continua a leggere “Se il vino fa (del) bene: Tenuta Benedetta su Cronachedigusto”

Il Cerasuolo di Vittoria di Valle dell’Acate (ilGolosario)

Il vino su cui ci sentiamo di scommettere quest’anno? Il Cerasuolo di Vittoria! Sì, per il Cerasuolo di Vittoria sarà vittoria! Essendo, come è noto, la fama di un vino e di un territorio, legata alla presenza di una persona carismatica – è stato così in tutte le zone oggi celebri – , i tempi sono maturi, perché questo accada anche per questo vino e per la zona di cui è figlio.

Continua a leggere “Il Cerasuolo di Vittoria di Valle dell’Acate (ilGolosario)”

Etna Rosso N’Anticchia 2013 di Paolo Caciorgna (The Internet Gourmet)

Un po’ tutta la Sicilia offre paesaggi e borghi incantevoli, ma quando si arriva sull’Etna sembra che oscuri tutto il resto. Forse perché qui è ancora la natura a fare da padrona, unica nel suo essere. Gli umori del grande vulcano mantengono un dolce equilibrio tra la presenza dell’uomo e la terra che lo ospita. Risalendo la schiena di Mungibeddu si viene continuamente rapiti dal paesaggio circostante tracciato dall’eterno compromesso tra il vulcano e l’uomo. Continua a leggere “Etna Rosso N’Anticchia 2013 di Paolo Caciorgna (The Internet Gourmet)”

Sicilia-Milano: sbandata per Arianna Occhipinti (Intravino)

Dalla sua azienda agricola, sulla provinciale che da Vittoria (Ragusa) va verso nord – la Sp68 appunto – è partita alla conquista dei sogni. Ed è diventata grande, pur nella sua classe 1982, con un mix di profonda cultura del Sud ed efficace comunicazione nordica, tradizione e marketing, credendo nella filosofia naturale-biologica-biodinamica, senza mai farne una crociata che divide.

Sicilia-Milano: sbandata per Arianna Occhipinti Continua a leggere “Sicilia-Milano: sbandata per Arianna Occhipinti (Intravino)”

I vignaioli di Sicilia nella Valigia di Bacco

Bella serata organizzata da La Valigia di Bacco per presentare i produttori delle 3 valli di Sicilia da loro rappresentati. E’ stata un’opportunità speciale per i Catanesi per vedere i volti del vino, per conoscere di persona molti vignaioli naturali di Sicilia.20170319_203415.jpg

Continua a leggere “I vignaioli di Sicilia nella Valigia di Bacco”

Val di Noto, Pachino. È l’alba di un nuovo rosso (Civiltà del bere)

Il Rosso Pachino, il Nero d’Avola, raccontato su Civiltà del bere:

Val di Noto, Pachino. È l’alba di un nuovo rosso

Il Rosso Pachino, così era conosciuto in Italia, in Francia e perfino in Russia, altro non era che un vino da uve Nero d’Avola ad alta gradazione alcolica che è stato di grande “aiuto”, tra gli anni Settanta – Ottanta dell’Ottocento fino agli anni Ottanta del Novecento, per molti vini toscani, piemontesi e francesi. Continua a leggere “Val di Noto, Pachino. È l’alba di un nuovo rosso (Civiltà del bere)”

Terza Nota 2015 – Fattorie Augustali

Uva e Pomodoro

Terza Nota 2015
(Fattorie Augustali, Sicilia)

Quando sei felice bevi per festeggiare.
Quando sei triste bevi per dimenticare,
quando non hai nulla per essere triste o essere felice,
bevi per fare accadere qualcosa.
Charles Bukowski

Qualche mese fa, accompagnando mio figlio ad una gita scolastica, ho avuto modo di visitare l’azienda agricola Fattorie Augustali, che si trova nella parte occidentale della Sicilia tra le provincie di Trapani e Palermo, al centro del Golfo di Castellammare, nella parte più fertile di Bosco Falconeria tra Alcamo e Partinico. Una bella realtà, immersa nel verde degli agrumeti, degli uliveti e da poco anche dei vigneti, dove le scolaresche, ma anche le famiglie, possono trascorrere un po’ di tempo a contatto con la natura e scoprire, grazie al personale competente, alcune pratiche contadine come piantare le lattughe, come si produce l’olio e tanto altro. Poco tempo dopo, partecipando ad una serata ONAV, assaggio uno…

View original post 321 altre parole

Lo sguardo ipnotico dell’Etna, Vigna Laura 2014 Tenuta Benedetta (giornalevinocibo)

Tenuta Benedetta è una piccola azienda dell’Etna di proprietà dei toscani Daniele Noli e della moglie Laura che hanno dedicato il nome dell’azienda alla figlia Benedetta.

Continua a leggere “Lo sguardo ipnotico dell’Etna, Vigna Laura 2014 Tenuta Benedetta (giornalevinocibo)”