Col Bus Volkswagen nella Valle del Belice. “In Viaggio tra i Filari” 50 Anni dopo il Terremoto

Palermo, 11 settembre – Raccontare un Belice “a colori”, contrapposto al Belice in bianco e nero, quello legato al dolore del sisma, ai crolli, alla disperazione. Un nuovo racconto di vita, che valorizzi quello che è il Belice oggi, nel 2018, a cinquant’anni di distanza dal terremoto che ha reso questo territorio tristemente famoso nel mondo.
E’ questo l’obiettivo dell’edizione 2018 di In viaggio tra i Filari, il progetto ideato da Gianfranco Cammarata, giovane appassionato di vino e ristoratore palermitano, che già dallo scorso anno gira l’Isola a bordo del suo bus Volkswagen T2 arancione del 1971 per narrare la Sicilia del vino.

bus 3 zona gibellina

Il cuore del progetto sarà il blog www.inviaggiotraifilari.it,  che narrerà passo dopo passo le tappe del viaggio, attraverso un diario di bordo quotidiano, accompagnato da foto e video. Insieme al blog anche i social network (Facebook, Instagram e Twitter) che permetteranno di descrivere il bello del Belice attraverso le più moderne forme di comunicazione. Continue reading “Col Bus Volkswagen nella Valle del Belice. “In Viaggio tra i Filari” 50 Anni dopo il Terremoto”

Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi

Sicilia in Bolle, il Festival delle bollicine siciliane, torna in una nuova veste ricca di incontri per gli addetti ai lavori e di degustazioni per tutti gli appassionati.

LogoSibAis-1.png

L’evento è organizzato dalla delegazione AIS di Agrigento, coordinata dal Delegato e Sommelier Professionista Francesco Baldacchino, in collaborazione con AIS Sicilia e avrà luogo l’1 e il 2 luglio in un palcoscenico mozzafiato, il Madison Trattenimenti, la prestigiosa sala ricevimenti che si affaccia sulla scogliera di marna bianca più bella d’Italia, la Scala dei Turchi di Realmonte, in provincia di Agrigento. Continue reading “Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi”

Cantina Funaro. Un sorso di Natura.

Il progetto imprenditoriale di Tiziana, Clemente e Giacomo Funaro inizia nel 2003, quando decidono di valorizzare le uve coltivate nei vigneti di famiglia, da tre generazioni, impegnandosi, in prima persona, nell’attività produttiva e attorniandosi di collaboratori motivati e competenti che costituiscono l’attuale squadra della azienda vinicola Funaro. Alessandro gestisce la conduzione biologica dell’azienda agricola ed accoglie i visitatori della cantina; Stefano, Totò, Castrenze, Pietro, Pietrino, Salvatore, Gino e Fabio si prendono sapientemente cura di ogni singola vite e di ogni albero di ulivo; Rosario, detto Sasà, con la sua esperienza, trasforma i grappoli in ottimo vino e sorveglia tutte le fasi del processo produttivo sino al confezionamento del prodotto; Pippo, Calogero e Giacomo “detto Giacomino” coadiuvano Rosario in cantina, accogliendo l’uva in ingresso dalla campagna ed accompagnandola durante tutto il processo produttivo; Mario coordina sapientemente la rete vendita Italia; Tiziana si occupa dell’amministrazione e degli aspetti fiscali; Clemente cura personalmente…

View original post 631 altre parole