Inebria e fa sognare, strega e ammalia il «Pioggia di Stelle», moscato di Noto (Gazzetta di Parma)

Un’azienda vitivinicola siciliana tutta al femminile mette al centro di un progetto due sorelle, Marilina e Federica, che con passione per la loro terra e l’amore per il vino insieme a un’indomita voglia di portare a termine qualcosa che rimarrà nel tempo, hanno creato la Cantina Marilina. Siamo nel Sud-Est della Trinacria nella splendida contrada San Lorenzo di Noto, provincia di Siracusa, un territorio altamente vocato alla viticoltura, merito di un ricco suolo bianco-calcareo, un clima mediterraneo e il ricorso al rispetto di tradizionali metodi di produzione come la rinascita dei vigneti autoctoni, la raccolta manuale dell’uva, l’appassimento delle uve al sole, la macerazione sulle bucce, la vinificazione in vasche di cemento.

Tutto ciò ha permesso alle ragazze Paternò nei loro trentacinque ettari vitati di famiglia, (il papà Angelo è l’enologo) di seguire la filosofia del vino biologico e vegano attraverso tre linee di produzione di vino «bio» e una di vino «vegan» ottenuti da vitigni storici che possano rappresentare il meglio del terroir. Anche la bottiglia rispetta l’aspetto naturale con un impatto a zero sull’ambiente partendo da un vetro leggero, tappo di sughero naturale, etichetta in carta riciclata naturale. Fra la gamma di etichette spicca il Pioggia di Stelle Moscato di Noto, dal nome emblematico per le stelle cadenti che richiamano l’espressione di un solo desiderio come questo Moscato da uve moscato di Noto in purezza e affinato per sei mesi in bottiglia, affascinante e seducente, stregante e avvolgente, un vino che inebria e fa sognare. Già ammalia nel bicchiere per quel suo colore giallo oro e i suoi ricchi profumi di arancia a cui frutta fresca (pesca bianca in primis) e candita si fondono in note mielate. Un rutilante gioco di dolci-acidi-agrumati che esplodono in una bocca in cui la dolcezza è bilanciata da una delicata sapidità che fa incontrare il sole e il mare dell’Isola.

Sorgente: Inebria e fa sognare, strega e ammalia il «Pioggia di Stelle», moscato di Noto – Gazzetta di Parma

Il 26 maggio torna il Val di Noto Wine Tour

Noto, 9 maggio 2019: Le quattro aziende vitivinicole siciliane Cantina Marilina, Planeta, Ramaddini e Terre di Noto, dopo il grande successo delle altre edizioni, per il quarto anno consecutivo ripropongono, in occasione di Cantine Aperte, l’evento enoturistico più importante a livello nazionale organizzato dal Movimento Turismo del Vino, il network territoriale “Val di Noto Wine tour”.
L’idea è nata dal desiderio dei proprietari delle quattro Cantine di creare un unico gruppo per promuovere l’enoturismo nel sud est dell’isola, in particolare, e il territorio, in generale, attraverso un sistema integrato di esperienze territoriali legate a uno dei prodotti che più di tutti ne rappresenta la storia e la tradizione.

cartolina fronte 10x15.jpg Continua a leggere “Il 26 maggio torna il Val di Noto Wine Tour”

Etna Fusion 2019: Seconda Edizione

Torna, più interessante che mai, la seconda edizione di ETNA fusion, un connubio tra i vitigni autoctoni etnei e diverse espressioni di terroir regionali italiani e stranieri.
Dopo il successo della prima edizione, Tiziana Gallo con il patrocinio del Comune di Linguaglossa, ripropone due giornate da godere completamente immersi in un territorio unico e insostituibile come l’Etna con tantissime novità a portata di calice.

CS ETNA fusion 2019[4227]_02

L’edizione 2019 di ETNA fusion ospiterà circa 50 produttori tra vignaioli etnei e altre realtà provenienti da regioni italiane come Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Calabria, e da varie zone della Sicilia, con l’incursione da parte di produttori provenienti dalla Francia, dalla Germania e persino dalla Spagna.

Continua a leggere “Etna Fusion 2019: Seconda Edizione”

I Vini di Sicilia presenti al Live Wine Milano 2019

Abbiamo già introdotto questo interessantissimo evento che Domenica 3 e lunedì 4 marzo, torna quest’anno a Milano. In questo articolo trovate il nostro racconto di questo appuntamento con le produzioni vitivinicole artigianali di qualità. Fra le 150 cantine italiane e estere che si riuniranno nei luminosi spazi del Palazzo del Ghiaccio per la quinta edizione del Salone Internazionale del Vino Artigianale LIVE WINE ci sarà una folta rappresentanza della nostra isola.

Live Wine 2019

Ecco le cantine Siciliane presenti:

Continua a leggere “I Vini di Sicilia presenti al Live Wine Milano 2019”

Tutti i Vini di Sicilia premiati dalla Guida de L’Espresso

Abbiamo scritto l’altro giorno dei vini Siciliani premiati dalle cinque bottiglie; ricapitoliamo in questo articolo le altre cantine premiate, con i loro vini, secondo la Guida de L’Espresso.

DSC_1440-1300x867

La “guida” nella “guida” dei vini, quest’anno ha premiato per ogni tipologia, vini spumanti, bianchi, rossi, rosati, dolci, divisa in macro aree, stilando cinque classifiche: quella dei 100 migliori rossi, i 100 bianchi, i 100 spumanti, poi i 30 migliori vini dolci/passiti e i 30 rosati. 

Fra i migliori 30 migliori vini dolci di tutta Italia, il Passito di Pantelleria Bukkuram Sole d’agosto 2015 di Marco De Bartoli che ottiene le cinque bottiglie. Quattro bottiglie per Malvasia delle Lipari Na’jm 2014 di Cantine Colosi, Marsala Superiore Riserva Oro Héritage Vintage 2012 di Cantine Intorcia e Moscato di Noto Pioggia di Stelle 2012 di Cantine Marilina.

Tra i migliori 100 vini bianchi, l’Etna Bianco Arcuria 2016 di Cantine Graci che ottiene il massimo riconoscimento (le cinque bottiglie). Seguono l’Etna bianco A’ Puddara 2016 di Tenuta di Fessina, Etna Bianco di Mariagrazia 2016 di Tenuta Benedetta, Etna Bianco Sciare Vive 2017 di Vigneti Vecchio, Etna Bianco Superiore Pietramarina 2015 di Benanti, Menfi Lalùci 2017 di Baglio del Cristo di Campobello, Menfi Sur Sur 2017 di Donnafugata, Menfi Terebinto 2017 di Planeta.

Nella sezione dedicata ai rossi, massimo riconoscimento per Etna Rosso Vigna Barbagalli 2015 di Pietradolce, mentre con quattro bottiglie ci sono l’Etna Rosso San Lorenzo 2016 di Girolamo Russo, il Cerasuolo di Vittoria Docg delle Fontane 2012 di Cos e il Siccagno 2015 di Arianna Occhipinti.

Infine fra i trenta migliori rosati d’Italia, l’Etna Rosato di Martinella di Cantine Vivera.

“Drink Pink in Sicily”: buona la prima!

DrinkPink in Sicily: i rosati dal vulcano ai tre Valli è stata una festa ben riuscita.

Superate notevolmente le attese degli organizzatori che non si aspettavano una presenza tanto numerosa di partecipanti: oltre 300 infatti lunedì scorso hanno preso parte al primo evento dedicato al vino più di tendenza del periodo.

36731904_1041971569300224_4418119221150482432_n Continua a leggere ““Drink Pink in Sicily”: buona la prima!”

Torna Pioggia di Stelle, il 4 agosto da Cantina Marilina a Noto

Puntuale come sempre, anche quest’anno Cantina Marilina, l’azienda vitivinicola di Noto, gestita dalle sorelle Marilina e Federica Paternò, organizza Pioggia di Stelle. L’evento, giunto alla quinta edizione, è la festa fatta alle porte della vendemmia, nata dalla voglia di stare insieme, per celebrare il periodo più suggestivo dell’anno, in cui si verifica il fenomeno delle stelle cadenti e non solo…

Pioggia di stelle 2018 cut.jpg

Pioggia di Stelle, infatti, è anche il nome del Moscato passito DOC Noto, che la famiglia Paternò ha scelto proprio per la zona di produzione in cui si trova l’azienda: contrada San Lorenzo, il santo che “il 10 agosto del 253 d.C. venne martirizzato e il cui pianto, secondo la leggenda popolare, cade ogni anno, sotto forma di stelle cadenti, simbolo evocativo dei carboni ardenti dove pare fu sacrificato… e se per ogni “lacrima” che si vede cadere si esprime un desiderio questo si avvererà”. Continua a leggere “Torna Pioggia di Stelle, il 4 agosto da Cantina Marilina a Noto”

“Drink Pink in Sicily”, il 16 luglio a Catania

Oltre 40 cantine siciliane, 7 chef donna, diversi produttori siciliani, tutti insieme per un unico protagonista: il vino rosato siciliano.

Lunedì 16 luglio al SAL – Spazio avanzamento lavori di Catania si terrà DrinkPink in Sicily: i rosati dal vulcano ai tre Valli. Evento unico, organizzato dall’imprenditrice winelover Gea Calì, dedicato al vino più di tendenza del periodo.

Rosa è il colore del vino, donne saranno le chef protagoniste:

Bianca Celano di QQucina a Catania, Bonetta Dell’Oglio chef e scrittrice di Palermo, Rita Russotto del ristorante Satra di Scicli, Rosaria Maio della Trattoria Mirò di Valverde, Oriana Foti dell’Accademia del Monsù di Catania, Valentina Rasà di Cucina Manipura e una special guest: l’enfant prodige della ristorazione capitolina: Sarah Cicolini del ristorante Santopalato di Roma!

Per l’occasione prepareranno delle ricette in abbinamento ai rosati delle cantine Al-Cantàra, Avide, Baglio del Cristo di Campobello di Licata, Barone di Villagrande, Barone Sergio, Barraco, Benanti, Bonavita, Calcagno, Cantina di Nessuno, Cantina Marilina, Cantine Russo, Conte Uvaggio, Cottanera, Curto, Daino, Destro, Falcone, Feudi del Pisciotto, Feudo Cavaliere, Feudo Maccari, Firriato, Fischetti, Guccione, Gulfi, I Custodi delle Vigne dell’Etna, Judeka, La Contea, La Gelsomina, Le Case Matte, Maggio Vini, Mandrarossa, Milazzo, Murgo, Palmento Costanzo, Paolo Calì, Planeta, Primaterra, Tenuta La Chiusa, Tenuta Masseria Setteporte, Tenute Bosco, Tenute Lombardo, Terra di Costantino, Terrazze dell’Etna, Theresa Eccher, ValCerasa di Alice Bonaccorsi, Valenti, Vagliasindi, Vivera, che hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo.

Non mancheranno pane e dolci realizzati dalle fornaie Rosa Burgio del panificio Burgio di Serradifalco (Cl), Valeria Messina del panificio Biancuccia di Catania e dalla pasticcera Giovanna Musumeci di Randazzo.

Per l’occasione l’artigiano del vetro Alessandro Di Rosa dell’azienda Thalass di Modica realizzerà i piatti per le ricette delle chef.

Sarà una vera e propria festa, durante la quale si potrà partecipare alla tavola rotonda sull’evoluzione del rosato con un’ospite d’eccezione: una grande signora del vino, direttrice della didattica nazionale di Fondazione Italiana Sommelier e apprezzato personaggio televisivo: Daniela Scrobogna.

E come se non bastasse il corollario musicale del programma radiofonico SoulSalad, media partner dell’evento.

Il costo del ticket è di € 35.00 acquistabile al botteghino dietro prenotazione o online su eventbrite.it

Soci Fondazione Italiana Sommelier, Fisar, Ais, Onav, Slowfood €30.00 acquistabile solo al botteghino, dietro prenotazione, presentando la tessera di associazione.

Per info e prenotazioni: 333.5866229

Ritorna il Val di Noto Wine tour

Ritorna il Val di Noto Wine tour, il network territoriale ideato da quattro aziende vitivinicole in occasione di Cantine Aperte, che quest’anno raddoppia e le cantine aprono anche il sabato

Le quattro aziende vitivinicole siciliane Cantina Marilina, Planeta, Feudo Ramaddini e Terre di Noto, per promuovere l’enoturismo nel sud est dell’isola, anche quest’anno, in occasione di Cantine Aperte, l’evento enoturistico più importante a livello nazionale organizzato dal Movimento Turismo del Vino, hanno deciso di riproporre il network territoriale “Val di Noto Wine tour”, un sistema integrato di esperienze territoriali legate a uno dei prodotti che più di tutti ne rappresenta la storia e la tradizione. Continua a leggere “Ritorna il Val di Noto Wine tour”

Gli articoli più letti del 2017 su Vini di Sicilia

Sono 181 gli articoli pubblicati su Vini di Sicilia quest’anno: abbiamo scritto tanto di Etna, di vignaioli, di vignaiole, di vini umani, di contrade, di speranze e di progetti.

20170403_110142

Abbiamo raccontato e raccolto quello che la rete aveva da dire sui vini di Sicilia, e la rete ha risposto in questo modo, apprezzando in particolare questi 10 articoli:

  1. Contrade dell’Etna 2017. Le 10 contrade scelte da VinidiSicilia
  2. Gina Russo di Cantine Russo all’interno del CdA della Strada del vino e dei sapori dell’Etna
  3. La Top10 degli Etna Rosso 2017. Nuova analisi dei dati di Wine Searcher
  4. I VinidiSicilia a cui non rinunciare: i 12 Nero d’Avola di CronachediGusto
  5. I vini umani di Salvo Foti, il vero Uomo Etneo
  6. I Vini di Sicilia premiati da “I Vini d’Italia 2018”
  7. I vignaioli di Sicilia nella Valigia di Bacco
  8. I 20 vini di Sicilia più cercati nel 2016 su Wine Searcher
  9. Sono 17 le Corone Siciliane della guida Vini Buoni d’Italia 2018
  10. Piccole Donne Crescono: Marilina e Federica Paternò

Continua a leggere “Gli articoli più letti del 2017 su Vini di Sicilia”