Col Bus Volkswagen nella Valle del Belice. “In Viaggio tra i Filari” 50 Anni dopo il Terremoto

Palermo, 11 settembre – Raccontare un Belice “a colori”, contrapposto al Belice in bianco e nero, quello legato al dolore del sisma, ai crolli, alla disperazione. Un nuovo racconto di vita, che valorizzi quello che è il Belice oggi, nel 2018, a cinquant’anni di distanza dal terremoto che ha reso questo territorio tristemente famoso nel mondo.
E’ questo l’obiettivo dell’edizione 2018 di In viaggio tra i Filari, il progetto ideato da Gianfranco Cammarata, giovane appassionato di vino e ristoratore palermitano, che già dallo scorso anno gira l’Isola a bordo del suo bus Volkswagen T2 arancione del 1971 per narrare la Sicilia del vino.

bus 3 zona gibellina

Il cuore del progetto sarà il blog www.inviaggiotraifilari.it,  che narrerà passo dopo passo le tappe del viaggio, attraverso un diario di bordo quotidiano, accompagnato da foto e video. Insieme al blog anche i social network (Facebook, Instagram e Twitter) che permetteranno di descrivere il bello del Belice attraverso le più moderne forme di comunicazione. Continue reading “Col Bus Volkswagen nella Valle del Belice. “In Viaggio tra i Filari” 50 Anni dopo il Terremoto”

Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi

Sicilia in Bolle, il Festival delle bollicine siciliane, torna in una nuova veste ricca di incontri per gli addetti ai lavori e di degustazioni per tutti gli appassionati.

LogoSibAis-1.png

L’evento è organizzato dalla delegazione AIS di Agrigento, coordinata dal Delegato e Sommelier Professionista Francesco Baldacchino, in collaborazione con AIS Sicilia e avrà luogo l’1 e il 2 luglio in un palcoscenico mozzafiato, il Madison Trattenimenti, la prestigiosa sala ricevimenti che si affaccia sulla scogliera di marna bianca più bella d’Italia, la Scala dei Turchi di Realmonte, in provincia di Agrigento. Continue reading “Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi”

Top10 Grillo nel 2017 secondo Wine Searcher

Continuiamo la nostra analisi dei vini più cercati su Wine Searcher; iniziamo a vedere cosa ci raccontano questi dati in merito ai bianchi di Sicilia, certamente meno ricercati nel mondo, almeno per quest’anno. Si parte dal Grillo, che è oramai considerato un vitigno autoctono Siciliano: in realtà, sull’isola sarebbe arrivato dopo l’invasione fillosserica, adattandosi bene alle nuove condizioni pedoclimatiche: la naturale predisposizione del Grillo a dare vini particolarmente alcolici e di facile ossidazione (qualità importanti per la produzione del Marsala) gli fece guadagnare la stima dei produttori di quella zona, dove oggi si trova la maggior concentrazione di questi vigneti.

vigneto_grillo_110107-kasF--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg

Ecco la top10:

  1. cantina-colomba-bianca-vitese-grillo-sicilia-igt-sicily-italy-10884762Cantina Colomba Bianca – Vitese Grillo Sicilia IGT
  2. Donnafugata – ‘SurSur’ Grillo Sicilia IGT
  3. Feudo Arancio – Grillo Sicilia
  4. Feudo Maccari – Grillo Sicilia IGT
  5. Tasca d’Almerita – Tenuta Regaleali Grillo Cavallo delle Fate
  6. Tenuta Rapitala – Grillo Sicilia IGT
  7. Azienda Agricola Arianna Occhipinti – ‘Tami’ Grillo Terre Siciliane IGT
  8. Sibiliana – ‘Roceno’ Grillo Terre Siciliane IGT
  9. Marco De Bartoli – ‘Grappoli di Grillo’ Bianco Sicilia IGT
  10. Feudo Maccari – ‘Family & Friends’ Grillo Terre Siciliane IGT

Sorprendente balzo in avanti per la più grande cooperativa sociale Siciliana, Colomba Bianca, che entra direttamente in classifica balzando al 1° posto. In classifica, new entries anche per Arianna Occhipinti e Sibiliana.