Top10 Cerasuolo di Vittoria per il 2017 secondo Wine Searcher

Concludiamo l’analisi dei rossi di Sicilia ricercati su Wine Searcher, dopo Nero d’Avola ed Etna Rosso, con l’unica DOCG della nostra isola, quella del Cerasuolo di Vittoria. Questo vino, il cui  nome deriva da “cerasa”, la ciliegia in dialetto siciliano, è ottenuto dalle varietà autoctone Nero d’Avola (dal 50% al 70%) e Frappato (dal 30% al 50%).

dsc8733-e1497545471887

Questa la Top10 di fine anno 2017:

  1. cerasuolo-di-vittoria-classico-cosAzienda Agricola Cos – Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG
  2. Planeta – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  3. Azienda Agricola Arianna Occhipinti  – ‘Grotte Alte’, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  4. Gulfi – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  5. Valle dell’Acate – Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG
  6. Planeta – Dorilli, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  7. Feudo di Santa Tresa – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  8. Azienda Agricola Cos – ‘delle Fontane’, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  9. Feudi del Pisciotto – Giambattista Valli, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  10. Judeka – Cerasuolo di Vittoria DOCG

Confrontando questa classifica coi dati dello scorso anno, si nota che il Grotte Alte di Arianna Occhipinti sale sul podio recuperando una posizione, così come risale il Cerasuolo di Gulfi ed entra in classifica quello di Judeka. 

I Vini di Sicilia premiati da “I Vini d’Italia 2018”

Sono 21 i vini siciliani fra i 300 premiati dalla guida “I Vini d’Italia 2018” de L’Espresso. Come l’anno scorso sono stati suddivisi in categorie: vini da bere subito (solo 1 fra i vini di Sicilia), i vini da comprare (10), i vini da conservare (8) Quest’anno sono stati anche inseriti i vini da riassaggiare (2 siciliani), cioè i vini presentati in guide degli anni passati ritenuti ancora degni di menzione . Continue reading “I Vini di Sicilia premiati da “I Vini d’Italia 2018””

Le Chiocciole 2018 di Sicilia di Slow Wine

E’ arrivato il turno di un’altra delle guide classiche e più lette, Slow Wine, con le sue Chiocciole a premiare i vini più buoni dell’isola.

Le Chiocciole di Sicilia sono 11, una in meno dello scorso anno, e per la precisione:

Qui trovate le altre 184 Chiocciole d’Italia: http://www.slowfood.it/slowine/ecco-voi-le-195-chiocciole-di-slow-wine-2018/

 

7 Bottles that Put Sicily on the Map of Trendy Wine Regions (Food & Wine)

Terroir hunters love the stuff: a soil of salty ash, pumice and rock, steep slopes, and a star grape variety—Nerello Mascalese—that can channel intense minerality and that tastes like the lovechild of Nebbiolo and Pinot Noir. The appellation has attracted a flock of talented winemakers, some avant-garde, some seeking to revive the oldest traditions (three of them profiled below), and a new generation of drinkers who love a good story as much as a great glass.

Continue reading “7 Bottles that Put Sicily on the Map of Trendy Wine Regions (Food & Wine)”

I 20 vini di Sicilia più cercati nel 2016 su Wine Searcher

Concludiamo questa nostra analisi dei vini di Sicilia più popolari secondo i dati aggregati di Wine Searcher con la Top20 generale.2016 Continue reading “I 20 vini di Sicilia più cercati nel 2016 su Wine Searcher”

The Top10 of Cerasuolo di Vittoria, according to Wine Searcher

After the Top10 of Nero d’Avola and Grillo at the end 2016, according to Wine Searcher, let us now have a look at the most popular Cerasuolo di Vittoria in the world. Continue reading “The Top10 of Cerasuolo di Vittoria, according to Wine Searcher”

Top10 Cerasuolo di Vittoria secondo Wine Searcher

Dopo aver raccontato la Top10 dei Nero d’Avola e dei Grillo siciliani a fine 2016, secondo Wine Searcher, è giunto il momento di analizzare i dati aggregati in merito ai Cerasuolo di Vittoria più popolari nel mondo. Continue reading “Top10 Cerasuolo di Vittoria secondo Wine Searcher”

In Sicily, Making a Name for Vittoria (The New York Times)

Eric Asimov and The New York Times with another great article about Sicilian wines.

The red wines made in the vicinity of this midsize town in southeastern Sicily can be elegant and beautiful, with a crunchy freshness and a reticent austerity. They can be intriguingly mineral, gorgeously perfumed and astonishingly pure, while still displaying rich, focused fruit flavors. They offer a lot to love. Yet if you held your breath waiting for a discussion of Sicilian wines to get around to those of Vittoria, you may end up gasping for air. With good reason, the wines of Mount Etna to the north have captured the imagination of many Americans.

The rest of the article here: In Sicily, Making a Name for Vittoria – The New York Times

Maldafrica 2011 “Cos”: sapidità ed eleganza del Ragusano

Ci troviamo in Sicilia, nella Valle dell’Acate, una delle realtà più curiose nel panorama enologico siciliano sud-orientale, e qui, Giusto Occhipinti, Cirino Strano e  Giambattista Cilia ne hanno fatta di strada, da quando, appena ventenni, fondarono negli anni Ottanta l’Azienda Agricola Cos. Continue reading “Maldafrica 2011 “Cos”: sapidità ed eleganza del Ragusano”