Gli Imperdibili della Guida ai Vini dell’Etna

A settembre sarà pubblicata per il quarto anno consecutivo la Guida ai Vini dell’Etna dei nostri amici di Cronache di Gusto.

Tanti i numeri di questa nuova edizione: le cantine recensite sono ben 105, ventuno in più della Guida dello scorso anno, segno di una vitalità dell’Etna da bere che non ha eguali nel tutto il territorio nazionale; 389 sono i vini presenti nella Guida. E ben 27 sono gli Imperdibili. Ecco la lista completa:

BIANCHI 

  • Doc Etna Bianco Superiore Contrada Villagrande 2015 – Barone di Villagrande
  • Doc Etna Bianco Contrada Cavaliere 2017 – Benanti
  • Doc Etna Bianco Millemetri 2015 – Feudo Cavaliere
  • Doc Etna Bianco Ante 2017 – I Custodi delle Vigne dell’Etna
  • Doc Etna Bianco Superiore VignadiMilo Caselle 2016 – I Vigneri
  • Doc Etna Bianco Il Musmeci Contrada Caselle 2015 – Tenuta di Fessina

ROSSI

  • Doc Etna Rosso Feudo di Mezzo 2015 – Alta Mora-Cusumano
  • Vigne Vecchie 2010 – Calabretta
  • Doc Etna Rosso Feudo di Mezzo 2017 – Calcagno
  • Doc Etna Rosso Cisterna Fuori 2017 – Ciro Biondi
  • Doc Etna Rosso Riserva Zottorinoto 2015 – Cottanera
  • Doc Etna Rosso Nonno Ciccio 2015 – Francesco Modica
  • Magma 2017 – Frank Cornelissen
  • Doc Etna Rosso San Lorenzo 2017 – Girolamo Russo
  • Doc Etna Rosso Arcuria 2017 – Graci
  • Doc Etna Rosso Prefillossera 2016 – Palmento Costanzo
  • Contrada S 2017 – Passopisciaro
  • Doc Etna Rosso 2016 – Masseria Setteporte
  • Doc Etna Rosso Barbagalli 2016 – Pietradolce
  • 980 2017 – Sciara
  • Src Rosso Rivaggi (2017) – Src Vini
  • Doc Etna Rosso Contrada Sciaranuova VV 2016 – Tascante-Tasca d’Almerita
  • Doc Etna Rosso Calderara Sottana 2017 – Tenuta delle Terre Nere
  • Doc Etna Rosso Vico 2016 – Tenute Bosco
  • Doc Etna Rosso Don Michele 2017 – Tenute Moganazzi
  • Doc Etna Rosso Riserva 2014 – Tornatore
  • Rosso CR (2017) – Vino di Anna

Alberello + Palmento = Salvo Foti (Yeasteria)

Abbiamo appena scoperto i ragazzi di Yeasteria, un progetto davvero interessante di due, come loro amano definirsi, “trafficanti di sete”. Se volete conoscerne le attività, questo è il loro sito: http://www.yeasteria.it.

Qualche mese fa hanno raccontato, a modo loro, Salvo Foti e l’Etna. E noi non potevamo che ribloggarli, come ogni volta che leggiamo qualcosa sul Signore dell’Etna. Ecco il loro resoconto:

Raccontare il luogo dove si è nati, dove il tuo cognome ha le sue radici più profonde e, soprattutto, dove il tuo sogno vorrebbe compiersi definitivamente, vi assicuro non è così scontato. La difficoltà sta nel trovare un equilibrio tra le spinte emotive verso il bello e quelle integerrime che diventano voci di ribellione di una sua figlia costretta a vivere lontana per ragioni socio-professionali.

Perché oggi l’Etna vive il suo Rinascimento più sentito, i suoi vini vengono paragonati ai nebbioli di Barolo e anche un vino d’annata viene venduto ad un prezzo che farebbe gola ai ricercatori dei grandi ammortamenti chiamati soci occulti di capitali.

Eppure la Terra Nera continua ad avere il grande dilemma di non riuscire del tutto a creare un substrato sociale solido in cui il lavoro manuale venga retribuito in maniera regolare e regolarizzata, ma questi sono temi che neanche più la sinistra italiana tratta, quindi finisce qui la polemica (potete continuare a leggere e respirare senza affanno). Continua a leggere “Alberello + Palmento = Salvo Foti (Yeasteria)”

Salvo Foti: Per fare il vino? Ripartiamo dalla vigna (Ragusa News)

Come mai negli ultimi anni assistiamo sempre più spesso a vini che sembrano “altro” da quello che effettivamente sono: i bianchi ottenuti da uve nere, il rosato fatto dal Nero d’Avola. Non si sta cercando di forzare un po’ la natura?
Dipende da come si ottiene, il nostro rosato assume questo colore grazie alla malvina, il colorante naturale del Nero d’Avola che, grazie alla precoce maturazione che avviene a San Lorenzo (Siracusa), viene raccolto con circa due settimane di anticipo. Osserviamo la natura e ci adeguiamo ma non siamo certo i primi a farlo: ci sono stati vini così particolari come lo champagne che sono nati proprio perché l’uva non maturava bene. Si parla sempre più spesso di “vini naturali”, una definizione che fa un po’ sorridere perché la vinificazione non esiste in natura, è sempre un procedimento molto umano! La vite è una liana che, lasciata libera, si arrampicherebbe ovunque, l’agricoltura è sempre una forzatura, una sorta di rapina che l’uomo compie. D’altro canto è anche vero che le dinamiche oggi sono sempre più commerciali, si cerca sempre un’ultima novità con cui stupire il mercato, e purtroppo il settore risente del “business a tutti i costi”, anche a costo di sacrificare quello che è veramente importante, il rispetto del territorio e della gente che lo lavora.

20180424_122120 Continua a leggere “Salvo Foti: Per fare il vino? Ripartiamo dalla vigna (Ragusa News)”

I Vini Top (e le Cantine) della guida “Vini di Sicilia” 2019

Presentata al circolo Telimar di Palermo la guida «19 Vini di Sicilia», edita dal Giornale di Sicilia Editoriale Poligrafica S.p.A e da S.E.S. Società Editrice Sud s.p.a., in collaborazione con Slow Food Editore, in vendita con il Giornale di Sicilia e la Gazzetta del Sud. Oltre 100 produttori del territorio si raccontano con i loro vini tra le pagine di questo vademecum di facile consultazione.

guida ai vini siciliani, Sicilia, Società

Ecco i VINI TOP Continua a leggere “I Vini Top (e le Cantine) della guida “Vini di Sicilia” 2019″

Gli Imperdibili della Guida dell’Etna

Un territorio che cresce in qualità, in modo esponenziale“.

Con queste parole Fabrizio Carrera ha presentato, in occasione di Taormina Gourmet, la Guida del’Etna 2018-2019 edita da Cronache di Gusto. Terza edizione che copre il biennio 2018/2019 e contiene i giudizi delle nuove annate delle produzioni del Vulcano. Nella Guida sono recensiti, complessivamente tra bianchi, rossi e rosati, 310 vini. 

etna-2018 Continua a leggere “Gli Imperdibili della Guida dell’Etna”

Le Chiocciole di Sicilia di Slow Wine 2019

In arrivo un’altra guida enologica 2019, Slow Wine, con le sue Chiocciole, simbolo assegnato a una cantina per il modo in cui interpreta valori (organolettici, territoriali e ambientali) in sintonia con Slow Food. L’attribuzione di questo simbolo implica l’assenza di diserbo chimico nei vigneti. I vini di una Chiocciola rispondono anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo, tenuto conto di quando e dove sono stati prodotti.

Le Chiocciole di Sicilia presenti nell’edizione di quest’anno sono 12, con le novità di Bonavita e Calcagno; eccole di seguito con il link ai relativi siti web:

In totale sono 201 le Chiocciole assegnate quest’anno; qui potete trovare l’elenco completo.

In arrivo ViniMilo 2018: il programma della 38° edizione

Settimana prossima appuntamento per tutti gli amanti dei vini dell’Etna a Milo (CT) dal 24 agosto al 9 settembre 208 per ViniMilo. Questo il ricchissimo programma:

Venerdì 24 agosto
Ore 17:30 Azienda Barone di Villagrande
Presentazione alla stampa della ViniMilo 2018.

Domenica 26 Agosto
Ore 9:30 Piazza Belvedere

10° Motoraduno ViniMilo
Rally Touring a Cura del Moto Club le Volpi dell’Etna.

Martedì 28 agosto
Ore 16:30 Centro Servizi

Tavola rotonda: Etna – Barolo, vini e territori Unesco a confronto
Interverranno:
Alfio Cosentino – Sindaco di Milo

Renata Bianco – Sindaco di Barolo
Federico Scarzello – Presidente dell’Enoteca Regionale Barolo
Salvatore Gabriele Ragusa – Commissario Parco dell’Etna
Rosa Spampinato – Agronomo Dirigente Parco dell’Etna
Saranno presenti tutti i sindaci dei comuni del Parco dell’Etna
Modera Turi Caggegi – Giornalista

Ore 21:00 Piazza Municipio
Gran Galà della ViniMilo – 5^ edizione

Cena a cura dell’Osteria 4 Archi di Milo con degustazione dei vini dei territori Unesco Etna e Barolo.
Prenotazione obbligatoria. Per info e costi:
http://www.4archi.it
+39 095 955566 – +39 368 7237933

Mercoledì 29 agosto
Ore 20:30 Agriturismo “Le Case del Merlo”

Bollicine dell’Etna, Cena degustazione con gli spumanti dell’Etna
Aziende: Cantine Russo, Destro Vini, Terrazze dell’Etna, Planeta, Cantine di Nessuno, Santa Maria La Nave, Murgo e Benanti.
Prenotazione obbligatoria.
Costo € 40,00.
Prevendita on line € 35,00 entro il 22/8/2018.
Posti limitati.
Acquista online su: shop.vinimilo.it

Giovedì 30 agosto
Ore 19:30 Azienda Barone di Villagrande

Straordinario è la festa del cibo da strada “fuori dal comune”
Lo street food siculo reinterpretato da 20 giovani chef provenienti da tutta Italia.
A cura di Fud Bottega Sicula e Barone di Villagrande.
Prenotazione obbligatoria.
Per info e prenotazioni: partecipa@eventostraordinario.it, +39 095 708 2175, +39 338 829 7480

Venerdì 31 agosto
Ore 18:00 Centro Servizi

Modifica del disciplinare DOP Monte Etna e ampliamento del Territorio
Olio di Qualità e Identità dei luoghi
Relaziona Giosuè Catania – Presidente soc. coop. APO Catania
a seguire “Degustiam-Oli ad occhi chiusi”
Degustazione guidata degli oli dell’Etna rivolta anche a disabili visivi
a cura della soc. coop. APO e del capo panel dott. Ercole Aloe
in collaborazione con Slow-Food e la Onlus vEyes (Virtual Eyes).
Prenotazione consigliata.
Per info e prenotazioni: apoufficiotecnico@virgilio.it, +39 333 799 4526

Sabato 1 settembre
Ore 18:30 Piazza Belvedere

Inaugurazione della festa
Apertura degli stand dalle ore 18:30 alle 24:00
Isola del gusto
Spazio gastronomico a cura delle Aziende di Milo e Mostra Mercato dei Presidi Regionali di Slow-Food.

Ore 18:30 Piazza Municipio
Enoteca
Stand Esposizione “Strada del Vino dell’Etna” e “Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC” per la degustazione e l’acquisto di vini dei produttori presenti alla manifestazione.

Ore 18:30 Piazzale antistante Chiesa Madre e via A. De Gasperi
I Mestieri di una volta
Esposizione animata di artigiani locali

Ore 18:30 Piazzale antistante Chiesa Madre
Mercatino Bio e Km zero

Ore 18:30 Piazza Madonna delle Grazie
Dolci e Cucina della Tradizione

Ore 19:00 Scalinata Largo dei Mille
Enoteca Letteraria

I libri, la musica, il vino e i produttori
Ore 20:00 Museo Virtuale
Dolce di… Vino: il vino incontra il dolce

Laboratorio del Gusto a cura di Slow Food: il vino incontra il dolce.
Prenotazione obbligatoria
Per info e prenotazioni: +39 347 5857201

Ore 20:30 Centro Servizi
“I Vini Pre-Fillossera: Mito o Realtà?”
Degustazione di vini dell’Etna, del Sulcis e della zona Irpina.
A cura della Fisar con i vini
Theresa Eccher: ER Etna rosso doc 2013, Altero Etna rosso doc 2013 Pre-Fillossera
Cantine di Calasetta: Carignano del Sulcis doc 2016 Màccori, Carignano del Sulcis doc 2016 Piedefranco
Feudi di San Gregorio: Aglianico 2012, Serpico 2012
Prenotazione obbligatoria
Per info e prenotazioni: +39 347 6145209

Ore 21:00 Piazza Madonna delle Grazie
Musica dal vivo

Domenica 2 settembre
Ore 9:00 Piazza Belvedere

Etna Est 2018
Escursione al Bosco della Cubania a cura del CAI di Catania.

Ore 10:30 Piazza Belvedere
Apertura degli stand dalle ore 10:30 alle 24:00
Isola del gusto
Spazio gastronomico a cura delle Aziende di Milo
e Mostra Mercato dei Presidi Regionali di Slow-Food.

Ore 10:30 Piazza Municipio
Enoteca
Stand Esposizione “Strada del Vino dell’Etna” e “Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC” per la degustazione e l’acquisto di vini dei produttori presenti alla manifestazione.

Ore 10:30 Piazzale antistante Chiesa Madre e via A. De Gasperi
I Mestieri di una volta
Esposizione animata di artigiani locali

Ore 10:30 Piazzale antistante Chiesa Madre
Mercatino Bio e Km zero

Ore 18:30 Piazza Madonna delle Grazie
Dolci e cucina della Tradizione

Ore 19:00 Scalinata Largo dei Mille
Enoteca Letteraria
I libri, la musica, il vino e i produttori

Ore 20:00 Centro Servizi
Workshop di cultura enogastronomica
Degustazione guidata a cura dei maestri assaggiatori ONAV Catania con abbinamenti vino-formaggi a cura degli enogastronomi del Club di Papillon CT.
ll “Terroir Etna”: Colori, profumi e sapori del Nerello Mascalese protagonista nella nuova guida online ONAV-Prosit: Spumanti, Rosati, Rossi, Rossi Riserva, Rossi da anfore di terracotta, vendemmie tardive, passiti abbinati con formaggi degli alpeggi etnei
Per prenotazioni ed informazioni:
+39 392 572 6959
+39 347 911 1375

Ore 21:00 Piazza Madonna delle Grazie
Musica dal vivo

Lunedì 3 settembre
Ore 16:30 Centro Servizi

Progettiamo il futuro di Milo
“Vino e Comunità Intelligenti: dal vigneto ai modelli di business”
Tavola Rotonda a Cura del Comune di Milo e dello Studio Giurdanella
Interventi:
Saluti: Alfio Cosentino – Sindaco di Milo

Luca Patanè – Assessore Sviluppo Economico Comune di Milo
Luca Toninato – Agronomo e dottore di ricerca, esperto in trasferimento tecnologico in viticoltura, Presidente della cooperativa AGER e Co-fondatore di Enogis
Steno Fontanari – Esperto in tecnologie applicate all’agricoltura, Consigliere della Federazione Trentina della Cooperazione e del Consorzio Lavoro Ambiente
Prof. Attilio Scienza – Esperto internazionale di viticoltura, Professore di “Viticoltura” presso l’Università degli Studi di Milano
Simona Zelli – Esperta in modelli di business collaborativi e strumenti per l’innovazione, Lavora presso CeSDA e per il Consorzio Lavoro Ambiente
Santo Di Maio – Piccolo produttore vitivinicolo di Milo
Marco Nicolosi – Enologo e produttore vitivinicolo di Milo
Salvo Foti – Enologo e produttore vitivinicolo di Milo
Italo Maffei – Distributore di vini
On.le Michela Giuffrida – Eurodeputato

Martedì 4 settembre
Ore 17:00 Centro Servizi

Degustazione “I Vini dell’Etna e Siciliani”
Banchi d’assaggio degli stappati dei Vini dell’Etna e Siciliani a cura della rivista Winesurf.
Prenotazione obbligatoria.
Costo € 7,00.
Prevendita on line € 5,00 entro il 28/8/2018.
Posti limitati.
Acquista online su: shop.vinimilo.it

Giovedì 6 settembre
Ore 19:00 Centro Servizi

Degustazione “L’Etna fra i territori dei grandi Bianchi”
A cura dell’Azienda Agricola Benanti.
Degustazione di vini bianchi provenienti dall’Etna e da altri territori del mondo.

I vini in degustazione sono:
Contrada Villagrande Etna Bianco Superiore 2015 – Barone di Villagrande;
Pietra Marina Etna Bianco Superiore 2012 – Benanti;
VignadiMilo Etna Bianco Superiore Caselle 2015 – I Vigneri di Salvo Foti;
A’ Puddara Etna Bianco 2016 – Tenuta di Fessina;
Archineri Etna Bianco 2017 – Pietradolce;
Nuna Etna Bianco 2016 – Tenute di Nuna;
Ante Etna Bianco 2016 – I Custodi delle Vigne dell’Etna; Gamma Etna Bianco 2015 – Federico Curtaz;
N’Ettaro Etna Bianco 2017 – Tenuta Masseria Setteporte;
Millemetri Etna Bianco 2014 – Feudo Cavaliere;
Collio Friulano Bianco 2015 – Borgo del Tiglio;
Le Oche Classico Verdicchio dei Castelli di Jesi 2016 – Fattoria San Lorenzo;
Saumur Blanc “Les Pentes du Clos de l’Écotard” 2015 – Michel Chevré;
Macon-Verzé 2016 – Domaine Leflaive;
Riesling Marienburg Fahrlay Terrassen GG 2015 – Clemens Busch.
Prenotazione obbligatoria.
Costo € 45,00.
Prevendita on line € 40,00 entro il 31/8/2018.
Posti limitati.
Acquista online su: shop.vinimilo.it

Venerdì 7 settembre
Ore 16:00 Centro Servizi

Degustazione Etna 10 anni fa
Vini Etnei con almeno 10 anni di vendemmia.
Su idea di Salvo Foti.
Curata da Federico Latteri.
Degustazione guidata di Vini prodotti dalla vendemmia 2008 con vitigni autoctoni Etnei.
Saranno presenti le aziende: Barone di Villagrande, Benanti, Cantine Russo, Ciro Biondi, Fattorie Romeo del Castello, FeudoCavaliere, Gulfi, I Custodi delle Vigne dell’Etna, Masseria Setteporte, Passopisciaro, Tenuta di Fessina.
Prenotazione obbligatoria.
Costo € 35,00.
Prevendita on line € 30,00 entro l’1/9/2018.
Posti limitati.
Acquista online su: shop.vinimilo.it

Ore 21:00 Azienda Barone di Villagrande
Degustazione “Il Vulcano in Bianco”
Volcanic Wines & Street food.
100 vini bianchi vulcanici italiani in libera degustazione, 10 consorzi e 6 regioni in abbinamento con i cibi di strada dei territori vulcanici.
Saranno in degustazione i vini dei consorzi: Soave, Durello, Etna, Vesuvio, Campi Flegrei, Pitigliano (Sassotondo), Colli euganei, Tuscia, Frascati, Orvieto,Gambellara, Pantelleria.
In collaborazione con l’Associazione Volcanic Wines.
Prenotazione obbligatoria.
Costo € 35,00.
Prevendita on line € 35,00.
Posti limitati.
Acquista online su: shop.vinimilo.it

Sabato 8 settembre
Ore 18:30 Piazza Belvedere

Apertura degli stand dalle ore 18:30 alle 24:00
Isola del gusto
Spazio gastronomico a cura delle Aziende di Milo e Mostra Mercato dei Presidi Regionali di Slow-Food.

Ore 18:30 Piazza Municipio
Enoteca
Stand Esposizione “Strada del Vino dell’Etna” e “Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC” per la degustazione e l’acquisto di vini dei produttori presenti alla manifestazione.

Ore 18:30 Piazzale antistante Chiesa Madre e via A. De Gasperi
I Mestieri di una volta
Esposizione animata di artigiani locali

Ore 18:30 Piazzale antistante Chiesa Madre
Mercatino Bio e Km zero

Ore 18:30 Piazza Madonna delle Grazie
Dolci e Cucina della Tradizione

Ore 19:00 Scalinata Largo dei Mille
Enoteca Letteraria
I libri, la musica, il vino e i produttori

Ore 20:30 Centro servizi
Degustazione 10 anni di Volcanic Wine

Serata a Cura di Ais Catania.
Saranno degustati i vini della vendemmia 2008 delle seguenti zone vulcaniche: Soave, Durello, Etna (2 aziende), Vesuvio, Campi Flegrei, Pitigliano (Sassotondo), Colli Euganei, Tuscia, Frascati, Orvieto, Gambellara, Pantelleria.
Prenotazione obbligatoria.
Per info, costi e prenotazioni: +39 393 0284932, aisjonicoetnea@gmail.com

Ore 21:00 Piazza Madonna delle Grazie
Musica dal vivo

Domenica 9 settembre
Ore 9:00 Piazza Belvedere

Etna Est 2018
“Sentiero delle Ginestre: dalle Bocche del 1928 a Monte Crisimo” a cura del CAI di Catania.

Ore 9:30 Centro Servizi
Doc Etna, la vita comincia a 50 anni
Etna Doc 1968-2018: da un grande passato alle sfide del futuro.

Ore 10:30 Piazza Belvedere
Apertura degli stand dalle ore 10:30 alle 24:00
Isola del gusto
Spazio gastronomico a cura delle Aziende di Milo e Mostra Mercato dei Presidi Regionali di Slow-Food.

Ore 10:30 Piazza Municipio
Enoteca
Stand Esposizione “Strada del Vino dell’Etna” e “Consorzio di Tutela dei Vini Etna DOC” per la degustazione e l’acquisto di vini dei produttori presenti alla manifestazione.

Ore 10:30 Piazzale antistante Chiesa Madre e via A. De Gasperi
I Mestieri di una volta
Esposizione animata di artigiani locali

Ore 10:30 Piazzale antistante Chiesa Madre
Mercatino Bio e Km zero

Ore 18:30 Piazza Madonna delle Grazie
Dolci e Cucina della Tradizione

Ore 19:00 Scalinata Largo dei Mille
Enoteca Letteraria
I libri, la musica, il vino e i produttori

Ore 20:00 Centro Servizi
“Vini e Vitigni di Emiliano Falsini”
Viaggio in Sicilia Racconti d’Autore. Serata a Cura della F.I.S.
Prenotazione obbligatoria
Info e costi: infosiciliaorientale@fondazionesommeliersicilia.it, +39 328 0018002

Ore 20:00 Museo virtuale
“Finché c’è vino c’è speranza”
Giovani produttori raccontano la loro visione del vino nel III millennio. Laboratorio del Gusto a cura di Slow-Food.
Prenotazione obbligatoria.
Per info e prenotazioni: +39 347 5857201

Ore 21:00 Piazza Madonna delle Grazie
Musica dal vivo

Per Info:
+39 095 955 423
+39 331 567 8364
www.vinimilo.it
comitatovinimilo@hotmail.com
infopoint@comune.milo.ct.it

Etna’s Eruption (Wine Spectator)

Driving along the northern flanks of Sicily’s Mount Etna some weeks ago, I noticed how much the wine scene there has changed in the past decade.

I’d come for the 11th edition of Contrade dell’Etna, a wine event that’s part barrel tasting of the recent harvest and part Sicilian party.

Etna was nowhere 10 or 11 years ago,” said Andrea Franchetti, founder of Passopisciaro winery and creator of the event, which opened early morning on the grounds of an ornate 19th-century villa. “Now producers come from Northern Italy to see what’s going on, and some start making wine. Continua a leggere “Etna’s Eruption (Wine Spectator)”

I Vignaioli di Etna Fusion e l’Etna (parte II)

Dopo le introduzioni di vignaioli di Etna Fusion della scorsa settimana (Lorella Reale, Marco Colicchio e Thomas Niedermayr) è la volta di incontrare Sybil Baldassarre, Stefano Amerighi e Paolo Baretta di Rocco di Carpeneto.

Iniziamo con Sybil Baldassarre, di La Graine Sauvage; Sybil dall’Italia si è trasferita in Languedoc a fare vini per conto suo.
– Sybil, cosa conosci (ed, eventualmente, cosa ti piace) dei vini dell’Etna?
“I vini dell’Etna li amo particolarmente poiché, come tutte le terre vulcaniche, hanno quel quid in più che li rende incontestabilmente unici e di singolare mineralità.
Sono vini autentici e provenienti da vitigni autoctoni, indissolubilmente legati alla loro zona di provenienza, con profili eleganti e pieni di freschezza, qualità rara nei vini del Sud.
Adoro i bianchi dell’Etna soprattutto dopo qualche anno di affinamento in bottiglia, sono vini che invecchiano splendidamente dando vita a profili aromatici assolutamente unici.
I rossi poi sono straordinari, spesso pinotteggiano come dei Grandi Bourgogne, sogno segretamente di provare a piantare i due mitici Nerelli anche qui a Faugères, nel sud della Francia. Continua a leggere “I Vignaioli di Etna Fusion e l’Etna (parte II)”

Etna, i vini dell’isola nell’Isola

The Wine Training

Orizzontale di Nerello Annata 2014 promossa da l’Associazione Grandi Cru della Costa Toscana nella sede storica del Real Collegio di Lucca.

I rossi del Vulcano

I vigneti Etnei con le sue viti centenarie aggrappate ad un terreno scosceso e grigio fatto di terrazzamenti trattenuti da muretti di sassi neri è certamente uno dei luoghi che più rimane impresso nella mente del visitatore enoico. In alcuni versanti il mare s’intravede sembrando più vicino di quello che è nella realtà. Venti costanti soffiano asciugando e mitizzando i versanti del Vulcano dai quali colate laviche in alcuni punti ben visibili, sono ricoperte da pietrisco nero ed erbe spontanee, elementi distintivi di questa  montagna che, gli antichi greci, attribuivano alla dimora dei venti del dio Eolo.

Negli ultimi anni un interesse crescente ha visto molti piccoli produttori  individuare sulle pendici di uno dei più grandi vulcani dell’area del Mediterraneo una nuova frontiera per la…

View original post 1.232 altre parole