Gli articoli più letti di agosto 2017

Mese importante per il mondo del vino della Sicilia, in cui inizia la vendemmia. E come fra i vigneti non ci si ferma mai, anche qui su Vini di Sicilia non abbiamo staccato per andare in vacanza nemmeno in agosto. Continue reading “Gli articoli più letti di agosto 2017”

Azienda Agricola Occhipinti, natural wines in Sicily (Orange Wines)

A country road connecting Gela to Kamarina going through Cerasuolo di Vittoria hills and from Caltagirone it continued to Catania and Lentini. This road is the SP68. One might think that there is nothing special about this road but if you know about Sicily wine then you know about this road. It crosses Fossa di Lupo District where one of the most special wineries in this island is located: Agricola Occhipinti, where owner and winemaker Arianna Occhipinti produces her world-known wines.

Continue reading “Azienda Agricola Occhipinti, natural wines in Sicily (Orange Wines)”

For an Italian Wine Region That Does It All, Turn to Sicily (VinePair)

Welcome to Sicily, home of orange trees, olive groves, and more vineyards than you could possibly imagine. While we might think of Sicily as being small, it’s actually the largest island in the entire Mediterranean Sea, giving way to a serious array of grape-growing opportunities. With various terrains, topographical diversity, and that little old volcano on the eastern end of the island, there’s really no doubt about it; when it comes to wine, Sicily can do it all.

Continue reading “For an Italian Wine Region That Does It All, Turn to Sicily (VinePair)”

Cantina Marilina: presentate le nuove annate

Amore per la propria terra, passione per il proprio lavoro e, soprattutto, tradizione sono le caratteristiche dentro alle nuove annate presentate da Cantina Marilina, l’azienda vitivinicola biologica e vegana, che si trova a Noto, tra le due DOC Noto e Eloro. Continue reading “Cantina Marilina: presentate le nuove annate”

Nero Bufaleffj Igt 2010 – Cantina Gulfi

Uva e Pomodoro

Nero Bufaleffj Igt 2010
(azienda Gulfi, Sicilia)

Amo sulla tavola,
quando si conversa,
la luce di una bottiglia di intelligente vino.
Pablo Neruda

nerobufaleffjL’azienda Gulfi nasce nel 1996 con Vito Catania che ha ampliato i possedimenti esistenti, introducendo criteri di lavoro innovativi. Oggi conta circa 70 ettari vitati nei migliori territori della Sicilia Orientale. Segue una viticoltura bio organica e tradizionale. La vite viene coltivata ad alberello, poiché questa è l’unica forma di allevamento della vite che permette, in un clima così estremo, di ottenere vini di grande finezza e complessità, che si integra perfettamente con l’ambiente naturale e non necessita né di prodotti chimici né dell’irrigazione. I vini Gulfi provengono da vecchie vigne nelle contrade più antiche e rinomate di Pachino, in Val di Noto: Maccari, Bufaleffi, Baroni e San Lorenzo. Da cui nascono i Cru, che esprimono in pieno il terroir: Neromaccarj, Nerobufaleffj, Nerobaronj e Nerosanlorè.

Il Nerobufaleffj…

View original post 138 altre parole

306 Nero d’Avola Bio Igp 2015 – Salvatore Tamburello

Uva e Pomodoro

306 Nero d’Avola Bio Igp 2015
(Salvatore Tamburello, Sicilia)

Un vecchio scrittore sconosciuto ha detto:
Nulla eguaglia la gioia dell’uomo che beve,
se non la gioia del vino di essere bevuto”.
(Charles Baudelaire)

L’Azienda agricola Biologica Salvatore Tamburello, a conduzione diretta, segue una tradizione familiare di oltre 5 generazioni che affonda le sue radici nell’Ottocento. Inizialmente, l’attività agricola è di tipo tradizionale e si concentra sulla produzione di mandorle, formaggi, cereali e olive di varietà Nocellara del Belice. L’azienda oggi è gestita da Salvatore Tamburello, che dal 2006 ne ha assunto la conduzione, impiantando nel 2009 il primo vigneto di Grillo e 700 nuovi alberi di ulivo, sempre Nocellara del Belice, e nel 2011 il primo vigneto di Catarratto. Introduce inoltre come metodo di coltivazione quella biologica, nel rispetto dell’ambiente e della salute dell’uomo. Nel 2014 inizia la prima vinificazione e l’imbottigliamento del Nero d’Avola, impiantato nel 2000 dal…

View original post 100 altre parole

Il Cerasuolo di Vittoria di Valle dell’Acate (ilGolosario)

Il vino su cui ci sentiamo di scommettere quest’anno? Il Cerasuolo di Vittoria! Sì, per il Cerasuolo di Vittoria sarà vittoria! Essendo, come è noto, la fama di un vino e di un territorio, legata alla presenza di una persona carismatica – è stato così in tutte le zone oggi celebri – , i tempi sono maturi, perché questo accada anche per questo vino e per la zona di cui è figlio.

Continue reading “Il Cerasuolo di Vittoria di Valle dell’Acate (ilGolosario)”

“Puntiamo solo su vini che non passano mai di moda” (Vito Catania su Cronachedi gusto)

Intervista a 360° sul mondo del Cerasuolo e dei vini di Sicilia a Vito Catania, patron di Gulfi su Cronachedigusto.

La rivoluzione di Gulfi parte da qui, dall’inizio del lavoro di Vito Catania che intuisce le potenzialità di quella zona in piena Docg e di come Gulfi possa diventare il riferimento, non solo siciliano, per certi vini di classe, eleganza ed unicità. La storia della famiglia Catania è una di quelle comuni a molti siciliani.

Continue reading ““Puntiamo solo su vini che non passano mai di moda” (Vito Catania su Cronachedi gusto)”

Vino della settimana: Vurria 2014 Nero d’Avola di Di Giovanna (Cronachedigusto)

L’abitato di Sambuca di Sicilia, borgo più bello d’Italia; la natura: parco, riserva, demanio forestale; il panorama: lago Arancio; l’agricoltura di una campagna fertile principalmente dedita alla viticoltura dove insistono numerose aziende vinicole.

Continue reading “Vino della settimana: Vurria 2014 Nero d’Avola di Di Giovanna (Cronachedigusto)”

Il Nero d’Avola (Marzamemi Borgo)

Il Nero d’Avola è chiamato, in dialetto, Calaurisi, un nome che deriva dall’unione di “calea”, sinonimo di “rracina” vale a dire uva e “aulisi” letteralmente di Avola, borgo nobiliare di Siracusa, dove già nel 1600 veniva coltivato il questo vitigno che, nel corso dell’800 si diffuse in tutte le province siciliane e in particolar modo […]

via Il Nero d’Avola — Marzamemi Borgo