Bottiglie Aperte 2019: i Vini di Sicilia a Milano

Cresce l’attesa per l’ottava edizione della kermesse 

FOTO2

Al Superstudio Più di Milano la due giorni dedicata a degustazioni, incontri e novità del mondo-vino

Milano, 11 settembre 2019. Conto alla rovescia per il taglio del nastro di Bottiglie Aperte, che torna, il 6 e il 7 ottobre 2019, per l’ottava edizione. Operatori del settore e wine lovers sono attesi al Superstudio Più, la prestigiosa location in Via Tortona, nel cuore della città meneghina, per condividere, con le aziende selezionate dal team di Bottiglie Aperte, le eccellenze del mondo vitivinicolo italiano. L’evento – prodotto e organizzato da ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione – si è infatti affermato come il più importante appuntamento milanese sul vino, a cui è attesa una platea di oltre 5000 persone in rappresentanza di stampa, operatori di settore e appassionati. L’obiettivo dichiarato è bissare il successo delle precedenti edizioni, puntando sulla formula, rivelatasi decisamente attrattiva, che propone masterclass con verticali guidate da esperti e momenti di approfondimento sulle tematiche di attualità del mondo enologico. Continua a leggere “Bottiglie Aperte 2019: i Vini di Sicilia a Milano”

I Tre Bicchieri 2020 di Sicilia

Da qualche giorno sul sito gamberorosso.it sono comparse le prime anticipazioni ufficiali dei vini premiati con i Tre Bicchieri 2020. E noi non possiamo che raccontare i vini di Sicilia premiati quest’anno, come abbiamo fatto gli scorsi anni: questi i vini premiati nel 2019, nel 2018 e negli anni precedenti.

Le tendenze del mondo enoico siciliano

I 26 Tre Bicchieri siciliani sottolineano le linee di tendenza individuate da alcuni anni nel mondo enoico siciliano. Confermano, intanto, la sempre maggiore precisione stilistica dei singoli vini e la loro indiscutibile bontà, che accomuna tutti i player, blasonati e non, piccoli o grandi, a riprova di un’acquisizione di eccellenti competenze e di sensibilità verso il mercato; un successo che non si può spiegare solo grazie al favorevole rapporto qualità prezzo dell’offerta isolana. Continua a leggere “I Tre Bicchieri 2020 di Sicilia”

Tre Bicchieri 2019: i Vini di Sicilia

Pubblicata in questi giorni sul sito del Gambero Rosso l’antemprima dei 3 Bicchieri premiati nella guida del 2019: ancora in crescita il numero dei vini di Sicilia presenti. Infatti, dopo i 20 del 2016, i 21 del 2017 e i 22 del 2018, quest’anno i vini dell’isola presenti sono arrivati ad essere 25.

9159577bce7cda126f02938faf6ea1e6_L.jpg

Fra i nuovi nomi che compariranno quest’anno nella Guida del Gambero Rosso, si notano quelli di Cantine Mothia, Tenuta di Fessina, Alta Mora, Palmento Costanzo, Graci, Giroloamo Russo e Tenute Bosco. Notevole la presenza dei vini dell’Etna, a testimonianza della crescita continua della Muntagna nel mondo dell’enologia: sono 3 i bianchi e addirittura 8 i rossi (il doppio dello scorso anno) premiati. Continua a leggere “Tre Bicchieri 2019: i Vini di Sicilia”

Anteprima Tre Bicchieri 2018: i Vini di Sicilia

Iniziano le anteprime della Guida del Gambero Rosso e si parte dalla Sicilia, presente come mai prima: 22 Tre Bicchieri a testimonianza del periodo di grande crescita dei Vini di Sicilia. Continua a leggere “Anteprima Tre Bicchieri 2018: i Vini di Sicilia”

Discovering Etna’s Volcanic Wines – International Wine Tourism Conference

When it comes to planting vines one of the last places you may want to consider is planting them on the slopes of an active volcano.

Recent outbursts of Sicily’s Mount Etna provide sound arguments for this with lava flows wiping out precious vines within minutes. So why do it? Perhaps wine makers are motivated by the fact that volcanic wines are highly terroir- orientated as bedrock, soils, drainage and microclimates are highly diverse which in turn would make it impossible to make stylistic generalizations about wines grown on the flanks of an active volcano.

The wines tasted were as follows:

Tenute Nicosia – Etna Bianco 2011 – 80% Carricante & 20%  Catarratto 12 months French Oak

Benanti Winery – Etna Bianco 2014 100% Carricante

Benanti Winery – Pietra Marina 2012 100% Carricante

Tenute Mannino di Plachi – Etna Bianco 2013 95% Carricante & 5%  Catarratto

Tenuta di Fessina – Puddara 100% Carricante 9 months in Chestnut barrels

Terrazze Dell’Etna Ciuri – Blanc de Noir Nerello Mascalese & Carricante

Al-Cantàra – Luci Luci 2014 100% Carricante

Romeo del Castello – Vigo 2013 Nerello Mascalese (old vines 70 – 100 years) with a dash of Nerello Cappuccio

Tenuta Scilio di Valle Galfina – Valle Galfina 2015 100% Carricante

Source: Discovering Etna’s Volcanic Wines – International Wine Tourism Conference

Vino della settimana: Sosta Tre Santi Brut di Nicosia (Cronache di Gusto)

Versato nel calice il colore è paglierino delicato, il perlage, inizialmente irruente, diventa fine e a lungo persistente. Al naso non è particolarmente intenso, si esprime con note di crosta di pane, fiori di campo, cedro, elegante ed equilibrato. In bocca dà il meglio con una carbonatica finissima, arriva in punta di piedi per poi crescere ed espandersi con un bel corpo, con un crescendo di sensazioni tattili e fresche; perfetto l’equilibrio acido-minerale. Un ottimo spumante brut con un grado zuccherino di soli 7 grammi per litro che comunque non dà quella sensazione di secchezza eccessiva, ma che anzi fa avvertire una piacevole lievissima amabilità beverina.

Sorgente: Vino della settimana: Sosta Tre Santi Brut di Nicosia