Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi

Sicilia in Bolle, il Festival delle bollicine siciliane, torna in una nuova veste ricca di incontri per gli addetti ai lavori e di degustazioni per tutti gli appassionati.

LogoSibAis-1.png

L’evento è organizzato dalla delegazione AIS di Agrigento, coordinata dal Delegato e Sommelier Professionista Francesco Baldacchino, in collaborazione con AIS Sicilia e avrà luogo l’1 e il 2 luglio in un palcoscenico mozzafiato, il Madison Trattenimenti, la prestigiosa sala ricevimenti che si affaccia sulla scogliera di marna bianca più bella d’Italia, la Scala dei Turchi di Realmonte, in provincia di Agrigento. Continue reading “Torna Sicilia in Bolle, alla Scala dei Turchi”

Etna’s Eruption (Wine Spectator)

Driving along the northern flanks of Sicily’s Mount Etna some weeks ago, I noticed how much the wine scene there has changed in the past decade.

I’d come for the 11th edition of Contrade dell’Etna, a wine event that’s part barrel tasting of the recent harvest and part Sicilian party.

Etna was nowhere 10 or 11 years ago,” said Andrea Franchetti, founder of Passopisciaro winery and creator of the event, which opened early morning on the grounds of an ornate 19th-century villa. “Now producers come from Northern Italy to see what’s going on, and some start making wine. Continue reading “Etna’s Eruption (Wine Spectator)”

I Vignaioli di Etna Fusion e l’Etna (parte II)

Dopo le introduzioni di vignaioli di Etna Fusion della scorsa settimana (Lorella Reale, Marco Colicchio e Thomas Niedermayr) è la volta di incontrare Sybil Baldassarre, Stefano Amerighi e Paolo Baretta di Rocco di Carpeneto.

Iniziamo con Sybil Baldassarre, di La Graine Sauvage; Sybil dall’Italia si è trasferita in Languedoc a fare vini per conto suo.
– Sybil, cosa conosci (ed, eventualmente, cosa ti piace) dei vini dell’Etna?
“I vini dell’Etna li amo particolarmente poiché, come tutte le terre vulcaniche, hanno quel quid in più che li rende incontestabilmente unici e di singolare mineralità.
Sono vini autentici e provenienti da vitigni autoctoni, indissolubilmente legati alla loro zona di provenienza, con profili eleganti e pieni di freschezza, qualità rara nei vini del Sud.
Adoro i bianchi dell’Etna soprattutto dopo qualche anno di affinamento in bottiglia, sono vini che invecchiano splendidamente dando vita a profili aromatici assolutamente unici.
I rossi poi sono straordinari, spesso pinotteggiano come dei Grandi Bourgogne, sogno segretamente di provare a piantare i due mitici Nerelli anche qui a Faugères, nel sud della Francia. Continue reading “I Vignaioli di Etna Fusion e l’Etna (parte II)”

Ritorna il Val di Noto Wine tour

Ritorna il Val di Noto Wine tour, il network territoriale ideato da quattro aziende vitivinicole in occasione di Cantine Aperte, che quest’anno raddoppia e le cantine aprono anche il sabato

Le quattro aziende vitivinicole siciliane Cantina Marilina, Planeta, Feudo Ramaddini e Terre di Noto, per promuovere l’enoturismo nel sud est dell’isola, anche quest’anno, in occasione di Cantine Aperte, l’evento enoturistico più importante a livello nazionale organizzato dal Movimento Turismo del Vino, hanno deciso di riproporre il network territoriale “Val di Noto Wine tour”, un sistema integrato di esperienze territoriali legate a uno dei prodotti che più di tutti ne rappresenta la storia e la tradizione. Continue reading “Ritorna il Val di Noto Wine tour”

I Vini di Sicilia premiati da “5StarWines THE BOOK”

In occasione del Vinitaly è stata presentata la nuova guida di vini “5StarWines THE BOOK”, che vuole premiare e stimolare lo sforzo delle aziende che investono nel continuo miglioramento qualitativo dei propri prodotti, attraverso un raffronto prestigioso che individui uno strumento unico di marketing e di promozione sui mercati internazionali.

I vini sono stati valutati da panel giudicante di esperti di altissimo valore internazionale e di specifica conoscenza geografica (Master of Wine, Master of Sommelier, Sommelier, esperti giornalisti ecc.), condotto da Ian D’Agata, direttore scientifico di Vinitaly International Academy. Qui i nominativi dei giurati.

Ecco le aziende Siciliane, e i loro “vini di Sicilia”, segnalati nella guida: Continue reading “I Vini di Sicilia premiati da “5StarWines THE BOOK””

Your Next Lesson: Etna Bianco

Once again Eric Asimov teaches about Sicilian wines to the American readers of The New York Times. Yesterday it has been published a nice introduction to Carricante and Etna Bianco. Here you can see part of this article:

In the last few years, Sicily and Mount Etna in particular have become well known for their red wines, particularly those made of the nerello mascalese grape, which we drank back in 2016.

This time, we will look at the white wines of Mount Etna, known as Etna Bianco. These wines are made largely, sometimes entirely, of carricante. As with so many Italian grapes, it was little known and little appreciated until the last 10 or 15 years, when winemakers began to show just how good carricante could be.

Continue reading “Your Next Lesson: Etna Bianco”

La Top10 degli Etna Bianco a fine 2017, secondo i dati di Wine Searcher

Diamo un’occhiata anche agli Etna Bianco più cercati nel 2017 su Wine Searcher.

1cd2e6acaa1df96734d47a345362eb48_L
Grappoli di Carricante

Ecco la classifica:

  1. benanti-pietramarina-etna-bianco-superiore-sicily-italy-10521414Benanti – Pietramarina Etna Bianco Superiore, Sicily, Italy
  2. Tenuta delle Terre Nere – Bianco Etna, Sicily, Italy
  3. Planeta – Etna Bianco, Sicily, Italy
  4. Pietradolce – Archineri Etna Bianco, Sicily, Italy
  5. Alta Mora – Etna Bianco, Sicily, Italy
  6. Tenuta delle Terre Nere – ‘Vigne Niche’ Santo Spirito Bianco Etna, Sicily, Italy
  7. Benanti – Bianco di Caselle Etna, Sicily, Italy
  8. Tenuta di Fessina – a’Puddara Etna Bianco, Sicily, Italy
  9. Graci – Etna Bianco, Sicily, Italy
  10. Tenuta delle Terre Nere – ‘Vigne Niche’ Calderara Sottana Bianco Etna, Sicily, Italy

I 20 vini di Sicilia più cercati nel 2017 su Wine Searcher

Chi cerca Sicilia, nel mondo del vino, cerca questo.

depositphotos_7120396-stock-photo-medieval-map-of-sicily

L’analisi generale dei dati di Wine Searcher ci dice che chi cerca Sicilia soprattutto cerca Cornelissen. Tre vini nei migliori 7, il più cercato è Susucaru, nella classifica fra i più popolari addirittura alla posizione 340 nel mondo, unico nella top1000 dei vini mondiali.

  1. Frank Cornelissen – ‘Susucaru’ Rosato Terre Siciliane IGT
  2. Frank Cornelissen – ‘Magma’ Terre Siciliane Rosso IGT
  3. Donnafugata – Ben Rye Passito di Pantelleria
  4. Tenuta delle Terre Nere – Rosso Etna
  5. Feudo Maccari – Saia Sicilia IGT
  6. Donnafugata – ‘Mille e Una Notte’ Contessa Entellina
  7. Frank Cornelissen – ‘Rosso del Contadino’ Sicilia IGT
  8. Tenuta delle Terre Nere – Prephylloxera La Vigna di Don Peppino Rosso Etna
  9. Tasca d’Almerita – Tenuta Regaleali ‘Rosso del Conte’ Contea di Sclafani
  10. Cusumano – Nero d’Avola Terre Siciliane IGT
  11. Azienda Agricola Arianna Occhipinti – Il Frappato Sicilia IGT
  12. Palari – Faro
  13. Passopisciaro – ‘Passorosso’ Terre Siciliane IGT
  14. Planeta – Chardonnay Menfi
  15. Duca di Salaparuta – Duca Enrico Rosso Sicilia IGT
  16. Planeta – Santa Cecilia Noto
  17. Passopisciaro – Rosso Terre Siciliane IGT
  18. Azienda Agricola Arianna Occhipinti – SP68 Sicilia Rosso IGT
  19. Donnafugata – ‘Tancredi’ Terre Siciliane IGT
  20. Passopisciaro – ‘Franchetti’ Rosso

Continue reading “I 20 vini di Sicilia più cercati nel 2017 su Wine Searcher”

Top10 Cerasuolo di Vittoria per il 2017 secondo Wine Searcher

Concludiamo l’analisi dei rossi di Sicilia ricercati su Wine Searcher, dopo Nero d’Avola ed Etna Rosso, con l’unica DOCG della nostra isola, quella del Cerasuolo di Vittoria. Questo vino, il cui  nome deriva da “cerasa”, la ciliegia in dialetto siciliano, è ottenuto dalle varietà autoctone Nero d’Avola (dal 50% al 70%) e Frappato (dal 30% al 50%).

dsc8733-e1497545471887

Questa la Top10 di fine anno 2017:

  1. cerasuolo-di-vittoria-classico-cosAzienda Agricola Cos – Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG
  2. Planeta – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  3. Azienda Agricola Arianna Occhipinti  – ‘Grotte Alte’, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  4. Gulfi – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  5. Valle dell’Acate – Cerasuolo di Vittoria Classico DOCG
  6. Planeta – Dorilli, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  7. Feudo di Santa Tresa – Cerasuolo di Vittoria DOCG
  8. Azienda Agricola Cos – ‘delle Fontane’, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  9. Feudi del Pisciotto – Giambattista Valli, Cerasuolo di Vittoria DOCG
  10. Judeka – Cerasuolo di Vittoria DOCG

Confrontando questa classifica coi dati dello scorso anno, si nota che il Grotte Alte di Arianna Occhipinti sale sul podio recuperando una posizione, così come risale il Cerasuolo di Gulfi ed entra in classifica quello di Judeka. 

Presentata la Guida Vitae 2018: le Quattro Viti di Sicilia

Mani, vite e vino: un rapporto intimo e inscindibile quello tra l’uomo e la terra, raccontato nelle immagini che contraddistinguono la quarta edizione della guida realizzata dall’Associazione Italiana Sommelier, svelata oggi al pubblico al The Mall.

CARTELLA_STAMPA_2018_01.jpg Continue reading “Presentata la Guida Vitae 2018: le Quattro Viti di Sicilia”