ViniBuoni d’Italia 2019: le 19 Corone e le 16 Golden Star di Sicilia

E’ oramai diventato il primo appuntamento dell’anno con le Guide enologiche Italiane: Vini Buoni d’Italia 2019 del Touring Club Italiano anche quest’anno anticipa tutti, e come sempre noi siamo pronti a raccontarvi i vini di Sicilia meritevoli di un premio. Lo abbiamo fatto qui nel 2017 e qui nel 2018

Vinibuoni d'Italia

Una prima considerazione sul numero delle Corone ricevute: quest’anno sono 19, due in più dello scorso (se il buon giorno si vede dal mattino…), con diverse variazioni. Infatti solo Benanti, Fazio, Florio, Hauner, Marco De Bartoli, Palari, Pietradolce, Planeta, Tasca d’Almerita e Tenuta di Fessina si confermano e ricevono la Corona come lo scorso anno, e, fra questi, alcuni per un vino diverso. Fra i vitigni premiati, 3 Corone a Etna Rosso e Nero d’Avola, 2 a Faro fra i rossi, mentre fra i bianchi il più apprezzato è l’Etna Bianco con 2 Corone.

Molto interessante anche l’attribuzione di 16 Golden Star alla Sicilia: fra le altre siamo felici di notare quelle (per noi molto meritate) attribuite ad Arianna Occhipinti, Enò-Trio e Marilena Barbera, a riconoscimento della qualità di questi vignaioli. In questa categoria il vino più premiato è il Nero d’Avola con 5 Star, mentre 4 sono le Star per gli Etna Doc Rosso; fra i bianchi 2 Star ciascuno per Catarratto e Grillo.

Queste le 19 Corone di Sicilia 2019: Continue reading “ViniBuoni d’Italia 2019: le 19 Corone e le 16 Golden Star di Sicilia”

“Drink Pink in Sicily”: buona la prima!

DrinkPink in Sicily: i rosati dal vulcano ai tre Valli è stata una festa ben riuscita.

Superate notevolmente le attese degli organizzatori che non si aspettavano una presenza tanto numerosa di partecipanti: oltre 300 infatti lunedì scorso hanno preso parte al primo evento dedicato al vino più di tendenza del periodo.

36731904_1041971569300224_4418119221150482432_n Continue reading ““Drink Pink in Sicily”: buona la prima!”

Mamertino BIO Vasari 2009

Il profumo è tanto “vivo” quanto subito ben presente; sono infatti immediate le sensazioni di frutta rossa matura, soprattutto mora e ciliegia, subito seguite, insieme ad una lieve sensazione alcolica, da sentori erbacei e poi minerali; sul finale appare una nota balsamica molto particolare.   In bocca è dove ci si accorge definitivamente di avere a che fare con un ottimo vino: sono subito ben presenti i tannini che poi accompagnano durante tutto il percorso di beva, senza mai invadere il territorio altrui, lasciando aprirsi le diverse totalità di questo rosso che vertono tutte verso sensazioni di eleganza e raffinatezza, merito indiscusso del Nero d’Avola.

Sorgente: Mamertino BIO Vasari 2009

Mamertino Vasari DOC BIO 2013 | Vinoedaltro

wpid-a1000352.jpgArticolo sul Mamertino di Ruggero Vasari, raccontato così:

…vino perfettamente integro, molto profumato, fermo e con ottima sapidità.
Ha un colore giallo paglierino con riflessi verdi, brillante, di odore gradevole e fine, con un intenso bouquet secco, profumato ed equilibrato, dal sapore armonico, fresco, intenso con profumi di frutta secca ed agrumi, con un’acidità intensa ed equilibrata…

Qui l’intero post:
http://www.vinoedaltro.it/mamertino-vasari-doc-bio-2013/