Noi stiamo con Arianna

Oggi Arianna Occhipinti sulla sua pagina Facebook, ha lanciato un grido di aiuto, un’invocazione di soccorso, dopo aver subito l’attacco di alcuni vandali che hanno oltraggiato una parte delle sue viti e del suo terreno.

Un’offesa alla terra di Vittoria, alla nostra Sicilia, oltre che ad Arianna. E per la stima e l’affetto che ci lega a questa donna straordinaria, riportiamo qui il suo urlo silenzioso, le sue parole che, come sempre, sgocciolano un’immutata passione per la sua terra e un profondo senso di giustizia.

27067074_1790915724315106_4554102886749635153_n

“A Vittoria purtroppo capita che fare agricoltura diventa sempre più difficile. Vedete, noi non abbiamo effettivamente le gelate e spesso per fortuna anche la grandine passa lontano da qua, ma ogni giorno dobbiamo combattere con chi questa terra non la ama e pensa anche di possederla. Oggi sto mettendo questi cartelli dopo aver trovato nella vigna di c.da Santa Teresa il sovescio di veccia e favino completamente distrutto, pestato, oltraggiato, alcune viti spezzate e la rete divelta. Una parte di me riflette sul perché di molti silenzi, l’altra urla e chiede aiuto.
Noi siamo custodi di questa terra, e dobbiamo difenderla! Ricordatevelo.

E, ovviamente, anche questa volta confermiamo ad Arianna la nostra piena solidarietà.